FormulaPassion.it: riflessioni del fondatore dell’accademia per auto da corsa sulla prima edizione, sui nuovi partner e su PTC Creo

Si sono conclusi i corsi dell’edizione iniziale di MotorSport Academy (MSA), la prima scuola per la motoristica italiana e già sono partiti i nuovi. La scuola costituisce il ramo formazione di Experis MotorSport, un’azienda che da anni fornisce progettisti e scienziati ai principali team e aziende del settore della motoristica. Abbiamo intervistato il fondatore dell’accademia Luca Giovannini, direttore di Experis MotorSport con un lungo trascorso nel mondo della Formula 1.

MSA_Pic1

Luca, qual è la sua valutazione della prima edizione e del ruolo di MSA nella motoristica odierna?
“I risultati sono estremamente positivi. I tre corsi che stanno giungendo al termine sono stati una magnifica esperienza e hanno soddisfatto le aspettative aziendali a livelli senza precedenti nel settore. L’accademia è stata presentata lo scorso dicembre e in soli quattro mesi abbiamo avviato i corsi. In genere si ha a disposizione un anno. Questi tempi ristretti hanno spinto lo staff e i docenti a moltiplicare l’impegno affinché tutto funzionasse alla perfezione e il risultato è stato strabiliante. La risposta dei docenti è stata fantastica. Ci hanno addirittura consentito di aggiungere alcune piccole variazioni, come i moduli di fluidodinamica computazionale (CFD, Computational Fluid Dynamics) del partner Adapco inizialmente non pianificati per il programma”.

Quale curriculum avete presentato ad ottobre?
“Ad ottobre abbiamo presentato sette corsi. Il successo della prima edizione ha attirato nuovi importanti partner come Magneti Marelli, con cui abbiamo sviluppato corsi su motore elettrico e telemetria.

Con il partner storico Dallara presenteremo nuovamente i corsi su aerodinamica, dinamica dei veicoli e progettazione CAD, che hanno avuto uno straordinario riscontro nella prima edizione.

Questi corsi coprono tutte le aree della sfera ingegneristica della motoristica”.

I corsi sono veramente completi. Ha dichiarato che è merito dei vostri partner. In concreto, qual è il loro contributo all’accademia?
“Tutti i nostri Premium Partner, come Dallara e Magneti Marelli, credono moltissimo nel valore della formazione specialistica e in particolare di MotorSport Academy. Hanno contribuito alla progettazione dei corsi e forniscono strutture per l’insegnamento e, soprattutto, il know-how per i workshop. Stiamo parlando di risorse eccezionali come il simulatore di guida e la galleria del vento presso Dallara, il motore Magneti Marelli e le sale prova presso HPE, parallelamente ai progettisti attivi all’interno dell’azienda. Oltre ai Premium Partner, l’accademia vanta eccellenti partner tecnici come PTC e CD-ADAPCO, che forniscono software di alto livello come gli strumenti CAD PTC Creo e STAR-CCM + per l’analisi CFD. Desidero sottolineare che entrambi possono essere utilizzati nelle nostre sedi grazie alle licenze illimitate gratuite fornite agli studenti. Poiché l’accademia è un Authorized Training Partner di PTC, inoltre, a tutti i diplomati viene rilasciato un certificato…”.

Ulteriori informazioni

Questo articolo è stato pubblicato in Clienti Creo, Novità di PTC Creo 3.0, Progettazione rivoluzionata, Tecnologia di Creo, Vantaggi di Creo e ha le etichette , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>