Dallara Automobili: ecco perché essere grandi progettisti non basta

“È molto facile appassionarsi di progettazione”, sostiene Luca Pignacca, Chief Designer Officer di Dallara Automobili.  “Più difficile è appassionarsi di organizzazione“.

Infatti preferiamo di gran lunga l’immagine di un’auto da corsa fiammante a quella di un database ben gestito.

“Tuttavia”, avverte Pignacca, “anche il miglior progettista o designer al mondo, autore di progetti impeccabili, senza organizzazione non va da nessuna parte”.

Luca Pignacca parla di gestione dei dati e ha ovviamente ragione. I nostri clienti ogni volta ci raccontano quanto fosse complicata la vita prima di PTC Windchill: file sovrascritti, prototipi realizzati da progetti obsoleti, dati difficili da individuare e condividere. Man mano che la concorrenza diventa più agguerrita, sono sempre meno gli sviluppatori di prodotti che possono permettersi errori di questo tipo e, di conseguenza, i sistemi di gestione dei dati di prodotto assumono un’importanza crescente.

Prima di approfondire la questione, però, torniamo per un attimo alle auto da corsa.

Dallara Automobili progetta e realizza telai per macchine da corsa di prim’ordine. Le vetture Dallara primeggiano nelle competizioni di Formula 3 e IndyCar e i modelli prodotti hanno vinto finora una decina di campionati Indianapolis 500.

 

Dalla sede di Varano De’ Melegari, località in provincia di Parma e situata nel cuore della Motor Valley italiana, progettisti ed ingegneri di Dallara creano telai per Toyota, Audi e Chrysler. Ogni fine settimana, circa 300 vetture Dallara gareggiano sui circuiti di tutto il mondo. L’azienda collabora anche con KTM alla realizzazione della KTM X-Bow. Tra i clienti di supercar recentemente acquisiti figurano Alfa Romeo (8C e 4C), Audi (serie DTM e LeMans), Bugatti (Veyron), Ferrari, Porsche e Maserati (MC12).

Inoltre, poco tempo fa, Dallara ha inaugurato la Dallara Indycar Factory, a pochi passi da Indianapolis, negli Stati Uniti: un centro polifunzionale di ricerca e sviluppo, costruito non solo per supportare il programma Indycar, ma anche per rispondere alla crescente richiesta di consulenze specialistiche provenienti dall’industria automobilistica americana, dal mondo racing e da altri settori ad alto contenuto innovativo, come quello aerospaziale. La struttura include anche un centro di “edutainment” aperto al pubblico, dove i visitatori possono conoscere la storia della Dallara, le sue vetture e scoprire i segreti sulla progettazione e realizzazione di una moderna Indycar.

Si tratta di una fabbrica officina molto attiva, con oltre 180 dipendenti (50 dei quali vantano un dottorato in ingegneria). Diamo un’occhiata da vicino per scoprire cosa accade all’interno della fabbrica:

 

Gli ingegneri Dallara progettano le loro formidabili auto da corsa con strumenti CAD di PTC dal 1993. Oggi utilizzano PTC Creo e quando hanno dovuto adottare un sistema di gestione dei dati per i file CAD, hanno scelto PTC Pro/INTRALINK. Nell’ambito di un gruppo di lavoro, PTC Pro/INTRALINK ha garantito il controllo centralizzato dell’archivio e delle revisioni, ha permesso agli utenti non CAD di accedere ai file loro necessari e ha permesso la condivisione delle modifiche all’interno del team.

Poi, qualche anno fa, Dallara ha iniziato a pensare più in grande.

L’azienda ha ideato un sistema di gestione dati esteso a tutta l’impresa per promuovere la comunicazione, la collaborazione e la condivisione delle informazioni.  Con tutti i dati di sviluppo prodotto raccolti in un unico sistema virtuale, l’azienda avrebbe potuto migliorare efficienza e prestazioni e ridurre i costi, analogamente a quanto era già avvenuto per il gruppo di lavoro di progettazione.

 

Dallara ha così ampliato la sua soluzione di gestione dei dati implementando PTC Windchill PDMLink e PTC Windchill ProjectLink in tutta l’azienda.

“Ora posso visualizzare la distinta base di un’auto, o di qualsiasi altro progetto, con tutte le informazioni correlate, non solo i disegni CAD, ma anche i calcoli, le fatture, i costi, i report di errori e così via”, dichiara Pignacca.

E altrettanto può fare qualsiasi altro reparto (ovviamente autorizzato), come quello di progettazione, produzione, acquisti e anche di amministrazione. E tutti i reparti possono offrire i loro dati esclusivi. Inoltre, i prodotti PTC Windchill sono compatibili con un protocollo di comunicazione sicuro basato sul Web. Pertanto, accedere ai dati e aggiornarli è estremamente facile.

Ecco alcuni dei benefici riscontrati a livello generale:

  • Prestazioni migliori e costi ridotti.
  • Le informazioni correlate ai prodotti sono gestite, condivise e protette in tutta l’azienda.
  • Tutti i reparti condividono un’unica –accurata– fonte di informazioni sullo sviluppo prodotto.
  • L’azienda dispone del pieno controllo sull’accesso degli utenti ai dati in tutte le fasi del ciclo di vita.
  • Le versioni sono gestite, ma accessibili.

“Oggi realizzare buoni progetti non basta più, per via della concorrenza, della riduzione dei margini e delle crescenti aspettative dei clienti”, afferma Pignacca. “L’organizzazione e la gestione del ciclo di vita dei prodotti sono indispensabili, punto”.

 

Dal 2009 Dallara è lo sponsor principale per l’organizzazione della Formula SAE® Italy, che si tiene presso l’Autodromo Riccardo Paletti di Varano De’ Melegari.

 La Formula SAE (Society of Automotive Engineering) è un evento internazionale, organizzato in Italia dall’Associazione Tecnica dell’Automobile (ATA), in cui studenti e neolaureati di facoltà ingegneristiche si sfidano nella progettazione, nella realizzazione e nell’attività di prova in pista di prototipi di vetture monoposto.

Formula SAE permette agli studenti di applicare in un contesto concreto le teorie apprese sui libri di testo.

Dallara è convinta sostenitrice dell’evento, collabora attivamente all’organizzazione e mette a disposizione le sue risorse; inoltre, offre l’opportunità, a chi si distingue durante la competizione, di entrare a far parte dell’Azienda.

Negli ultimi anni, una ventina di ingegneri che attualmente lavorano in Dallara, sono stati selezionati proprio durante l’evento della Formula SAE.

 

Link rapidi

Che cos’è PTC Creo?
Demo e concetti fondamentali
Che cos’è PTC Windchill?
Demo e concetti fondamentali
Aziende e PTC Creo
Esplorate i vantaggi

Questo articolo è stato pubblicato in Clienti Creo, Novità di PTC Creo 3.0, Progettazione rivoluzionata, Reazioni a CREO, Tecnologia di Creo, Vantaggi di Creo e ha le etichette , , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: