PTC Live Tech Forum 2015. Protagonista: la trasformazione del Manufacturing

Con quasi 500 partecipanti, il PTC Live Tech Forum, che si è tenuto lo scorso 11 marzo presso l’Auditorium Paganini di Parma, conferma di essere un evento di grande richiamo e un grande successo per PTC.

La sessione plenaria

srinaldi

Stefano Rinaldi, Sector Vice President & General Manager di PTC, ha aperto la sessione mattutina con un intervento dedicato alla strategia di PTC e alla capacità dell’azienda di supportare i suoi clienti nella realizzazione di prodotti e servizi sempre più innovativi e in linea con le esigenze di un mercato in rapida evoluzione. “Prodotti sempre più intelligenti e connessi possono generare valore in modi completamente nuovi attraverso l’acquisizione, l’analisi e la condivisione di flussi di dati operativi in tempo reale, che garantiscono all’azienda una conoscenza più approfondita delle prestazioni, delle modalità di utilizzo e dell’affidabilità dei propri prodotti”, ha detto Stefano Rinaldi, illustrando i motivi strategici per i quali le anche le aziende italiane debbano comprendere a fondo l’impatto di questo cambiamento.

img_3_MCamp

Alla panoramica di apertura è seguito l’intervento di Michael Campbell, Executive Vice President CAD Segment di PTC, che ha esplorato le nuove frontiere delle soluzioni PTC per la progettazione alternandosi con le testimonianze di due importanti clienti di PTC.

img_4_ArgoTract

 

Da un lato, Giovanni Esposito, dell’area “Sviluppo nuove piattaforme prodotto e Rinnovo procedure e strumenti per la progettazione” di Argo Tractors, ha sottolineato l’importanza per le aziende di dotarsi di strumenti evoluti ed innovativi, adeguati alle nuove sfide tecnologiche, illustrando come l’introduzione di un nuovo sistema integrato PLM/CAD (PTC Windchill e PTC Creo) migliori la resa dei reparti di sviluppo e quelli industriali ad essi interconnessi. Argo Tractors è uno dei principali costruttori di trattori del mondo occidentale e simbolo dell’eccellenza italiana con i marchi Landini, McCormick e Valpadana, con 1.650 dipendenti e un fatturato annuo di circa 475 milioni di euro.

img_5_SmartPDall’altro, Marco Bonvino, CEO di SmartPatch, ha presentato come l’Internet of Things applicata al campo del controllo strutturale (SMH – Structural Health Monitoring) contribuisca a portare intelligenza sul territorio e le ragioni che hanno portato SmartPatch ha scegliere ThingWorx. Nata nel 2014, SmartPatch è una startup torinese che ha sviluppato un sistema innovativo per l’SHM di edifici e infrastrutture e che lo scorso anno è stata premiata come vincitore di categoria al Premio Nazionale per l’Innovazione.

Parallelamente alla sessione plenaria, PTC ha dedicato uno spazio al settore Fashion & Retail, tramite l’intervento di François Lamy, Vice President Retail & Supply Chain Solutions di PTC, in cui è stata presentata la strategia PTC per questo particolare segmento produttivo e i trend tecnologici che lo stanno interessando.

Le sessioni parallele

Dopo la pausa pranzo, i partecipanti all’evento hanno potuto assistere alle diverse presentazioni tecniche tenutesi nei quattro filoni in cui è stato articolato l’evento, per un totale di oltre 20 sessioni di best practices:

  • Progettazione
  • Processi di Sviluppo Prodotto
  • Internet of Things – Service/Aftermarket
  • PTC University

img_pubblico

Le sessioni dedicate a PTC Creo 3.0 e all’Internet of Things hanno registrato, come previsto, la maggiore affluenza, confermando da un lato il grande interesse verso il software CAD di PTC e in particolare la sua tecnologia Unite che permette di operare al meglio in ambiente multi-CAD, e dall’altro l’importanza strategica dell’Internet of Things nel settore manifatturiero e non solo.

Messa al servizio della progettazione, l’Internet of Things consente la realizzazione di “smart connected products”, in grado di chiudere il loop, fornendo direttamente ai progettisti le informazioni provenienti dal mondo reale circa temperature, ambiente, tipi di utilizzo e altro, che possono permettere davvero di fare la differenza, superando certe simulazioni troppo idealizzate di oggi, basate spesso su ipotesi invece che su dati desunti dalle condizioni di funzionamento nel mondo reale.

Ma non è tutto, hanno registrato una notevole partecipazione anche gli interventi focalizzati sulle novità offerte da PTC Windchill 10.2, sull’importanza del Service, dell’Aftermarket e di tutto l’AfterSales, nonché del MBSE (Model-Based System Engineering) e delle soluzioni PTC specifiche per progettare sistemi sempre più complessi e secondo i più alti standard di qualità, riducendo time-to-market e costi di sviluppo;

L’Area Espositiva

14 Partner hanno animato l’Area Espositiva: Lenovo & Intel, Overmach, 3DConnexion e i VAR PTC: Advantage, Cadlog, CDM Tecnoconsulting, DDWay, First Solution, Parametric Design, SIT e Softech.

Conclusioni

img_1“Sviluppare idee innovative e migliorare la capacità di trasformarle, velocemente e al minor costo possibile, in nuovi prodotti intelligenti e connessi è l’obiettivo strategico che si pongono le aziende moderne per essere competitive su scala globale”, ha commentato infine Stefano Rinaldi. “Il PTC Live Tech Forum si conferma essere un evento utile a supportare il raggiungimento di tale obiettivo, rappresentando un’occasione esclusiva di aggiornamento sulle soluzioni tecnologiche più innovative a supporto del processo di sviluppo prodotto e fondamentali per creare e sostenere quel vantaggio competitivo da cui dipende la creazione di valore e il successo di business di un’azienda”.

Per saperne di più, sui prodotti intelligenti e connessi visitate anche la pagina del sito web di PTC dedicata all’articolo “I prodotti intelligenti interconnessi che stanno trasformando la competizione“, a firma di Michael E. Porter e del CEO di PTC James Heppelmann e pubblicato nel numero di novembre 2014 di Harvard Business Review (HBR).

Questo articolo è stato pubblicato in Clienti Creo, Novità di PTC Creo 3.0, Prodotti del partner, Progettazione rivoluzionata, Reazioni a CREO, Retroscena, Tecnologia di Creo, Uncategorized e ha le etichette , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>