Tech Toys 360: la birra più cara del mondo

Negli ultimi mesi ci siamo occupati di prodotti realizzati da clienti PTC che sono stati presentati nel programma televisivo Tech Toys 360. Se avete seguito questo blog, avete visto auto sportive da un milione di dollari, elicotteri personali e decine di altri esempi di “veicoli, arnesi e congegni” per chi ha un piccolo reddito disponibile extra. Se siete come me, tuttavia, vi sarete chiesti che cosa bere una volta tornati a casa con le vostre motociclette elettriche antiproiettile.

Tech Toys e il cliente PTC Carlsberg hanno la risposta: Jacobsen Vintage 3.

Secondo alcuni, a 350 dollari a bottiglia è la birra più cara del mondo (ma altri hanno trovato alcune birre più costose). La Vintage 3, invecchiata in botti francesi, è “ricca di intensi aromi di quercia, vaniglia e nocciole, combinati con i sapori dolci della fermentazione” ha dichiarato il mastro birraio Morten Ibsen. “È una scelta perfetta per dolci e formaggi”. Se avete difficoltà a immaginare come possa essere, Ibsen assicura che “il sapore è meraviglioso come il canto degli angeli”. Sembra magnifico. Altrettanto eccezionale, tuttavia, è l’etichetta di questo prodotto Carlsberg.

L’azienda ha incaricato tre abili artisti di visualizzare come potrebbe presentarsi la città di Carlsberg nel futuro attraverso una sorta di lenti fantascientifiche.

jacobsen-bottle-design

Carlsberg vanta una lunga tradizione di unione di sviluppo prodotto e arte. Il gruppo Carlsberg impiega 45.000 dipendenti ed è oggi il quarto produttore di birra del mondo per dimensioni, con un fatturato di 60 miliardi di dollari. Una notizia interessante: è la birra più venduta in Russia. Per il gruppo Carlsberg, pertanto, sono indispensabili macchinari ben progettati, un imballaggio efficiente e una distribuzione ben concepita. All’inizio di quest’anno è stato inaugurato l’ultimo stabilimento di Carlsberg a Northampton, nel Regno Unito, in grado di produrre fino a 10 milioni di bottiglie alla settimana per l’assetato mercato britannico.

 

Tornando a Jacobsen Vintage 3, una birra di alta qualità con etichette artistiche vale il prezzo richiesto? Chiediamolo a Oz e James:

 

 

Questo articolo è stato pubblicato in Clienti Creo e ha le etichette , , , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>