PTC Creo 2.0: informazioni importanti per gli utenti di Pro/ENGINEER Wildfire 4.0 (parte 3 di 3)

State ancora utilizzando Pro/ENGINEER Wildfire 4.0? È stata una release popolare e ha soddisfatto le esigenze degli utenti della sua generazione. Da allora, tuttavia, abbiamo introdotto Pro/ENGINEER Wildfire 5.0, PTC Creo 1.0 e PTC Creo 2.0.

Uno dei nostri utenti, Damián Castillo, ex utente di Pro/ENGINEER Wildfire, ha recentemente dichiarato: “Tra Pro/ENGINEER Wildfire 3.0 e 5.0 sono stati apportati alcuni miglioramenti, ma tra PTC Creo 1.0 e PTC Creo 2.0 ho riscontrato miglioramenti davvero sostanziali“. Per questo motivo, il suo team presso Hensley Industries ha appena eseguito l’aggiornamento a PTC Creo 2.0.

Se siete curiosi di sapere che cosa vi state perdendo, questa serie è per voi. Elencheremo tutte le sostanziali modifiche apportate al software dopo il vostro ultimo aggiornamento.

In questa terza parte (la prima parte è disponibile qui e la seconda è disponibile qui) viene illustrato come sono state aggiornate le funzionalità per lamiera e sketch, due aree il cui utilizzo è diventato molto più facile e veloce. Vengono inoltre descritti ulteriori miglioramenti a livello di feature.

Ambiente di sketch
In PTC Creo Parametric, per passare alla modalità sketch sono sufficienti un paio di clic. È soltanto uno dei modi in cui è stata notevolmente semplificata la modifica di feature. Nelle versioni più recenti di PTC Creo Parametric potete osservare i seguenti miglioramenti:

Osservate il confronto diretto delle funzionalità di sketch in PTC Creo Parametric e Pro/ENGINEER.

Lamiera
La progettazione di lamiere in PTC Creo Parametric è stata notevolmente migliorata. Molti comandi utilizzano ora la stessa interfaccia utente standard del prodotto di base. Di conseguenza, gli utenti di PTC Creo Parametric impiegano il 49% di tempo in meno rispetto agli utenti di Pro/ENGINEER Wildfire per eseguire le stesse attività relative alle lamiere. Nella release più recente potete osservare le seguenti modifiche:

  • Apertura di una finestra di anteprima delle serie piatte per visualizzare il modello 3D come serie piatta in una finestra separata mentre si lavora
  • Modifica in tempo reale delle parti in lamiera con anteprima e modifica dinamica
  • Utilizzo di strumenti comuni in tutto il lavoro, ad esempio la creazione di pareti e piegature
  • Creazione di una feature di forma o di una perforatura parziale da uno sketch
  • Utilizzo dello strumento di unione per connettere due pareti intersecanti con una piegatura tra di esse
  • Visualizzazione in anteprima della geometria sovrapposta nella finestra di anteprima delle serie piatte
  • Creazione automatica di un’istanza di family table di serie piatta dal modello quando la feature di serie piatta viene rigenerata nell’albero del modello o visualizzata in anteprima nella finestra di anteprima delle serie piatte

Osservate il confronto diretto delle funzionalità per la lamiera in PTC Creo Parametric e Pro/ENGINEER.

Miglioramenti a livello di feature
Sono state introdotte alcune strategie per un utilizzo più efficiente delle feature in Pro/ENGINEER Wildfire, che includono:

Se siete pronti a verificare personalmente, scaricate oggi stesso la versione di prova di PTC Creo Parametric valida 30 giorni.

Questo articolo è stato pubblicato in Novità di Creo 2.0 e ha le etichette , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>