Un nuovo sistema CAD? Ecco perché è il momento di valutare anche una soluzione PDM

Congratulazioni. Avete deciso di acquistare un nuovo sistema CAD e intendete creare nuovi prodotti in 3D, impressionare i clienti con rendering completi dei vostri modelli, creare prototipi digitali, analizzare i progetti e addirittura aggiungere animazioni alle istruzioni di assemblaggio. È una buona scelta che garantisce un rendimento immediato dell’investimento. Avete considerato, tuttavia, come organizzerete tutti i nuovi dati?

La maggior parte delle persone non procederebbe all’acquisto di un costoso insieme di parti, dispositivi di fissaggio e vernici per poi gettare tutto in un sacco di carta in un angolo. Molte aziende di tutte le dimensioni, tuttavia, fanno essenzialmente questo quando iniziano a creare dati e parti 3D virtuali senza il supporto di un sistema di gestione dei dati di prodotto (PDM, Product Data Management).

Dati fuori controllo
In genere, i team nuovi o di piccole dimensioni gestiscono i nuovi progetti in uno dei tre seguenti modi:

  • Memorizzano il progetto su un computer desktop (File > Salva).
  • Memorizzano il progetto su un computer desktop e quindi condividono il file o la directory.
  • Utilizzano un sistema di gestione dei contenuti.

Nessuno di questi approcci, tuttavia, è stato creato per gestire dati di prodotto. Ciò diventa fin troppo evidente nel tempo, quando i team di progettazione iniziano a:

  • Dedicare troppo tempo alla ricerca dei dati.
  • Duplicare l’impegno.
  • Perdere proprietà intellettuale a causa di errori a livello di protezione.
  • Sovrascrivere lavoro importante.
  • Dimenticare perché e da chi sono state apportate modifiche chiave.
  • Non riuscire ad aggiornare tutti i file interessati da una singola modifica alle parti.
  • Perdere le dipendenze tra modelli e disegni condivisi nei diversi prodotti.

Procrastinare
All’inizio, i problemi di gestione dei dati non sono eccessivamente gravosi o cronici. Potrebbero anche non apparire troppo costosi. Perché quindi una piccola azienda non dovrebbe attendere prima di implementare un sistema di gestione dei dati di prodotto professionale? Per lo stesso motivo, non sarà mai il momento giusto per gettare sempre nell’angolo il sacco di parti sempre più voluminoso e organizzare tutto. L’azienda aggrava le proprie perdite con ogni nuovo modello che crea o acquisisce. Il problema viene inoltre amplificato ogni volta che si aggiunge un nuovo membro del team che deve utilizzare i file di progettazione.

In realtà, quanto prima i team di progettazione inizieranno a utilizzare un sistema PDM, tanto prima ne trarranno profitto. I maggiori vantaggi saranno ottenuti da coloro che adottano subito un approccio disciplinato e professionale in grado di adeguarsi alla crescita aziendale. Ciò risparmia inoltre all’azienda un lungo e costoso processo di migrazione in un secondo momento.

I sistemi PDM non sono destinati a organizzazioni di grandi dimensioni?
In passato lo erano. Fino a poco tempo fa, il PDM richiedeva un investimento enorme in hardware, consulenza e formazione per poter gestire i complessi processi necessari in aziende di grandi dimensioni. Le aziende di dimensioni ridotte avrebbero potuto trarre vantaggio da tale tecnologia, ma non potevano permettersela. Tutto questo è cambiato. Con la recente introduzione di PTC Windchill PDM Essentials, i vantaggi di un sistema di gestione dei dati per grandi imprese sono alla portata anche delle aziende più piccole. Chiunque può ora usufruire degli stessi livelli di controllo delle versioni, chiarezza e protezione delle più grandi aziende concorrenti.

È il momento di iniziare a considerare il PDM
Se state acquistando nuovo software CAD, è il momento ideale per valutare anche il vostro sistema PDM. La maggior parte delle aziende rileva rendimenti dell’investimento entro pochi mesi. Successivamente, quando la vostra sarà una grande azienda, sarete particolarmente lieti di aver guardato ora al futuro. È probabile che adesso stiate attraversando un periodo di crescita e siate molto indaffarati. Ottimo. Se tuttavia avete a disposizione alcuni minuti, scaricate questo e-book gratuito e visitate i link ad alcuni dei nostri video dimostrativi per osservare i vantaggi che PTC Windchill PDM Essentials può offrire nell’immediato e in futuro per i vostri processi di progettazione. Guardate inoltre il nostro ingegnere 3D Brian mentre esplora il mondo del PDM.

Questo articolo è stato pubblicato in Novità di Creo 2.0 e ha le etichette , , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>