Il crescente ruolo dei social media nella progettazione di prodotti

I social media sono ovunque, essendo diventati una parte pressoché onnipresente della vita quotidiana. Il loro ruolo, tuttavia, si è esteso oltre la vita sociale delle persone. Attualmente, i social media svolgono un ruolo sempre più importante nell’interazione con il mondo, consentendo alle persone di condividere informazioni, collaborare, discutere di interessi comuni e instaurare relazioni con maggiore facilità. Tali relazioni possono essere tra persone, ma anche tra organizzazioni e clienti.

Di conseguenza, i canali dei social media offrono ai produttori un importante strumento per ottenere dal mercato un feedback prezioso, sia positivo che negativo, in merito ai loro prodotti. Allineando le strategie di innovazione e sviluppo prodotto ai social media di oggi, le aziende possono sfruttare questo fondamentale cambiamento nelle comunicazioni a proprio vantaggio strategico.

Progettazioni migliori grazie al monitoraggio dei social media

Nel mondo di oggi, le forniture sono infinite. Le persone sono sommerse da una straordinaria quantità di opzioni per i prodotti e di conseguenza sono diventate molto più selettive negli acquisti. Per uno sviluppatore di prodotti, il consumatore è diventato il nuovo capo e prestare attenzione a ciò che dichiara online in merito al prodotto dovrebbe pertanto essere una delle principali priorità. Altrettanto vantaggioso può inoltre rivelarsi verificare ciò che dichiara in merito ai prodotti concorrenti.

Responsabili di prodotto e progettisti utilizzano gli strumenti di monitoraggio dei social media non solo per scoprire che cosa i clienti non apprezzano dei loro prodotti e di quelli della concorrenza, ma anche per ricavare idee su come migliorare le progettazioni e sulle funzionalità richieste a gran voce dai consumatori, affinché l’azienda possa iniziare velocemente a fornire il prossimo nuovo eccezionale prodotto del futuro.

Ruolo dei social media nell’innovazione dei prodotti

Il monitoraggio dei social network è solo il primo passo nell’utilizzo dei social media per lo sviluppo prodotto. Molte aziende utilizzano i social media anche per l’ideazione nello stadio iniziale del processo di innovazione, in sostituzione di metodi più costosi come focus group e ricerche di mercato formali. Con la ricerca da parte delle aziende di nuove idee di prodotto innovative oltre i confini aziendali, si sono affermate anche tecniche come il crowdsourcing.

Un esempio di crowdsourcing di successo è Quirky, un sito Web che consente a persone con idee innovative di diventare inventori senza occuparsi dei finanziamenti, della progettazione tecnica, della distribuzione e delle questioni legali normalmente richiesti. È sufficiente caricare un’idea in Quirky per 10 dollari e invitare i membri della community Quirky a fornire un commento in proposito. I migliori progetti vengono designati “prodotto della settimana” e per quelli che raggiungono un numero sufficiente di acquirenti viene tentata l’effettiva produzione.

Secondo lo studio Social Media and Product Innovation condotto da Kalypso, quasi la metà delle aziende partecipanti al sondaggio (46%) ha acquisito un maggior numero di nuove idee di prodotto utilizzando i social media per l’innovazione dei prodotti. Ancora più importante è forse il fatto che all’incirca la stessa percentuale (43%) ha tratto vantaggio da nuove idee di prodotto di qualità superiore. I vantaggi includono riduzione del time-to-market, adozione più rapida del prodotto e costi di sviluppo prodotto inferiori.

Evoluzione delle strategie basate su social media

L’utilizzo di strumenti basati su social media nello sviluppo prodotto è piuttosto nuovo e la conseguente mancanza di best practice consolidate da seguire rende difficile elaborare strategie. Le probabilità per le aziende di trarre vantaggio dall’utilizzo dei social media sono maggiori quando è accuratamente allineato a strategie di sviluppo prodotto e innovazione consolidate.

Nonostante la mancanza di best practice e successi comprovati, il 90% delle aziende partecipanti al sondaggio dello studio di Kalypso che hanno indicato di utilizzare o avere intenzione di utilizzare i social media per l’innovazione dei prodotti pianifica di incrementarne l’utilizzo nei prossimi 12 mesi. Nessuna azienda ha pianificato di ridurlo.

Con la maggiore integrazione dei social media nella vita quotidiana, le aziende li utilizzeranno sempre più spesso come fonte di ispirazione per promuovere livelli superiori di innovazione e redditività dei prodotti. In questo modo emergeranno best practice per sfruttare la potenza dei social media per migliorare tutte le fasi del ciclo di vita del prodotto.

Questo articolo è stato pubblicato in Progettazione rivoluzionata e ha le etichette , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>