Tutti i vantaggi della prototipazione digitale

I produttori affrontano oggi una realtà impegnativa. La maggiore concorrenza globale sembra presentarsi ovunque, i clienti sono sempre più esigenti e i prodotti devono essere progettati (a costi inferiori) con una velocità senza precedenti.

Il miglioramento dei processi di sviluppo prodotto tramite la distribuzione di tecnologie di progettazione innovative potrebbe consentire ai produttori di distinguersi e battere la concorrenza. Una delle fasi del processo di sviluppo prevede lo sviluppo di un modello funzionante del prodotto allo scopo di testare diverse feature di progettazione e ottenere il feedback dei clienti.

La prototipazione rapida, un enorme progresso tecnico rispetto ai modelli in argilla, ha consentito ai produttori di creare rapidamente modelli funzionanti per provare i progetti e ridurre il rischio che i prodotti finiti non soddisfino le aspettative dei clienti.

Per quanto essenziale, la prototipazione rapida resta una fase lunga e costosa dello sviluppo prodotto.

Un altro metodo adottato dai produttori per provare i progetti e verificare l’idoneità alla produzione prima dell’effettiva prototipazione fisica è la prototipazione digitale, ovvero l’utilizzo di modelli 3D per testare aspetto, adattabilità e funzionamento di un prodotto prima che venga realizzato.

I prototipi digitali consentono ai team di progettazione di simulare il funzionamento di un prodotto proposto in condizioni reali mentre è ancora in formato digitale. Per quanto la prototipazione fisica sia comunque essenziale prima della produzione, la prototipazione digitale consente a ingegneri e progettisti di visualizzare, analizzare e ottimizzare i progetti prima della creazione dei prototipi fisici.

Con i prototipi digitali, inoltre, i team di progettazione possono incorporare più facilmente la “voce del cliente” fin dalle prime fasi e nell’intero processo di progettazione. Esaminiamo alcuni modi in cui la prototipazione digitale può risultare vantaggiosa per i produttori.

Superamento del divario digitale.
Molte fasi della progettazione continuano purtroppo a non essere digitalmente integrate a causa dell’utilizzo di diversi insiemi di strumenti con formati di dati incompatibili. I prototipi digitali richiedono che tutti i dati di progettazione (conceptual design, progettazione meccanica e progettazione elettrica) siano integrati, in modo da consentire ai team di progettazione di mantenere le finalità di progettazione e ridurre gli errori a valle.

Maggiore facilità di riutilizzo.
In realtà, i “nuovi” prodotti sono di fatto per la maggior parte derivazioni di prodotti precedenti. L’acquisizione dei progetti in formato digitale facilita il riutilizzo di dati di progettazione legacy sotto forma di componenti o interi assiemi per la creazione di nuovi prodotti.

Promozione del pensiero innovativo.
I prototipi digitali consentono agli ingegneri di lavorare liberamente e in modo creativo senza eccessivo sovraccarico, poiché i progetti sono ancora in formato digitale e abbastanza fluidi. Ciò riduce il timore di commettere errori. La libertà di esplorare più iterazioni di carattere ipotetico determina progetti più innovativi e di qualità superiore.

“Prevendita” dei concetti di progettazione.
I prototipi digitali possono essere utilizzati per testare un prodotto sul mercato molto prima che sia disponibile in forma fisica. Le immagini in rendering del prototipo digitale e le animazioni possono essere utilizzate in brochure o documentazione di vendita, focus group di marketing, fiere e meeting con i clienti.

Maggiore facilità di collaborazione nella progettazione.
I clienti possono comprendere facilmente i progetti se presentati con rappresentazioni accurate tramite prototipi digitali. Poiché il progetto si trova ancora in formato digitale, inoltre, le modifiche o i perfezionamenti in base al feedback dei clienti possono essere apportati in modo semplice e rapido.

Riduzione della prototipazione fisica.
Il testing dei progetti, dal punto di vista sia strutturale che dell’accettazione finale sul mercato, consente ai produttori di ridurre in parte la lunga e costosa prototipazione fisica necessaria prima della produzione effettiva. Utilizzando prototipi digitali anziché prototipi fisici, è possibile superare le divisioni digitali tra fasi separate dello sviluppo prodotto e aumentare così la capacità di un’azienda di mantenere le finalità di progettazione nell’intero sviluppo e promuovere l’innovazione.

I prototipi digitali, inoltre, possono essere creati in poche ore o giorni, anziché settimane, rispettando le pianificazioni dei progetti e riducendo i costi.

Questo articolo è stato pubblicato in Progettazione rivoluzionata e ha le etichette , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>