Diffusione della mobilità del CAD

La realtà del mondo di oggi è che le persone non sono quasi mai completamente disconnesse. Grazie a una miriade di applicazioni mobili gratuite o a basso costo e alla crescente diffusione di smartphone e tablet, è possibile eseguire letteralmente qualsiasi operazione ovunque.

Tale tendenza si sta naturalmente estendendo anche al mondo del lavoro. Nell’ultimo anno, quasi tutti i principali fornitori CAD hanno eseguito il porting dei prodotti su piattaforme mobili. Che cosa comporta questo per gli utenti e per i loro datori di lavoro?

 È importante non confondere il CAD per dispositivi mobili con il CAD tradizionale completo. Esistono numerosi motivi per cui le workstation tradizionali non verranno mai sostituite da queste piattaforme di piccole dimensioni.

Gli schermi troppo piccoli, l’input di dati troppo lento e il mancato supporto del sistema operativo faranno sì che il lavoro CAD vero e proprio continui a essere svolto in ufficio, non in trasferta.

Nonostante ciò, i fornitori si stanno tutti impegnando per offrire soluzioni mobili e la crescente distribuzione dei team di progettazione di oggi favorisce l’affermazione della mobilità del CAD.

Che cos’è il CAD per dispositivi mobili?
Ai fini del presente articolo, le applicazioni CAD mobili sono le applicazioni eseguite su un dispositivo portatile (telefono o tablet) o su una piattaforma Web che utilizza iOS, Android o browser indipendenti dal sistema operativo. Sono gratuite o a basso costo e sono basate sulla connettività Wi-Fi o tramite cellulare.

Non si tratta di CAD completo e in genere offrono soltanto un ridotto sottoinsieme di funzionalità, ad esempio funzionalità di visualizzazione e annotazione. Il passaggio del CAD a una piattaforma mobile genera numerose opportunità nonché problematiche, la più importante delle quali è forse la protezione a livello IT.

Per le organizzazioni di settori in cui i dipendenti sono spesso sul campo o in trasferta, consentire a tali dipendenti di portare con sé, almeno in parte, il lavoro può offrire diversi vantaggi. Le applicazioni CAD mobili possono inoltre rivelarsi un’alternativa valida per le organizzazioni che devono dotare i dipendenti di funzionalità economiche di visualizzazione CAD di base.

Le applicazioni CAD mobili consentono a utenti remoti di eseguire l’apertura, lo zoom, la traslazione, la rotazione, l’esplosione, la consultazione e l’esplorazione di disegni o modelli CAD da qualsiasi luogo, su tablet o telefoni.

PTC Creo View Mobile consente inoltre agli utenti di “scuotere e spaccare” per esplorare rapidamente viste degli assiemi, selezionare una parte per visualizzarne il nome e sfogliare viste predefinite del modello. Pubblicando semplicemente i progetti nel formato PTC Creo View, i progettisti che utilizzanoPTC Creo Parametric possono condividere i modelli 3D per e-mail, Dropbox o iTunes.

La possibilità di aprire e visualizzare informazioni CAD durante i trasferimenti o presso una sede remota consente di velocizzare le revisioni di progetto e facilitare la collaborazione con partecipanti alla progettazione fuori sede. Poiché non viene utilizzato il file CAD completo, ma soltanto una copia basata su Web del disegno o del file CAD, viene mantenuta la protezione della proprietà intellettuale.

Il file CAD originale non esce mai dalle strutture di protezione della rete dell’organizzazione. Le modifiche apportate al file CAD per dispositivi mobili vengono quindi sincronizzate ed esaminate da utenti CAD interni.

Le organizzazioni che adottano il CAD per dispositivi mobili dovranno certamente riconsiderare e ridefinire i protocolli per il monitoraggio e il rilascio dei file CAD per il personale in trasferta e la gestione delle annotazioni e delle modifiche apportate a tali file.

Per quanto il processo di sincronizzazione manuale delle annotazioni create nelle applicazioni mobili con i file CAD in sede possa sembrare arcaico nell’era moderna dell’associatività del CAD e della gestione dei dati, la mancata sincronizzazione potrebbe avere ripercussioni disastrose.

In conclusione, per quanto molto probabilmente non sostituiranno mai i programmi CAD tradizionali, le applicazioni CAD mobili troveranno un mercato tra le organizzazioni che devono inviare ingegneri sul campo fornendo loro un modo economico per visualizzare in remoto i file CAD in modo da velocizzare il processo di ottenimento delle approvazioni per i progetti e facilitare la progettazione in collaborazione in remoto.

Questo articolo è stato pubblicato in Progettazione rivoluzionata e ha le etichette , , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>