5 modi per ottenere un ultimo incremento della produttività in una settimana con PTC Creo 2.0

È venerdì, anche questa settimana settimana sta per finire ed è il momento di fornirvi qualche utile consiglio di progettazione per pianificare l’attività per la prossima.

Di seguito sono riportati cinque modi per ottenere un ultimo incremento della produttività nella prossima settimana.

Lunedì: menu di scelta rapida e movimenti
Una riduzione dei movimenti del mouse da effettuare garantisce una maggiore velocità di progettazione. Ecco alcune operazioni che è possibile eseguire all’istante durante la creazione di uno sketch o di una feature: azioni basate sulle quote, riferimento a oggetti 3D e anteprima, modifica e rigenerazione automatica avanzate.

Questi trucchi consentono di ridurre del 50% sia le opzioni di menu che i clic del mouse.

Martedì: oggetti apparentemente più leggeri di quanto non siano
Se dovete caricare elementi realmente pesanti, assicuratevi di disporre di strumenti utili, come PTC Creo 2.0 e una scheda grafica apprezzabile.

La nuova rappresentazione grafica leggera di PTC Creo 2.0 consente di caricare, navigare ed esplorare assiemi due volte più velocemente rispetto al passato.

Sono anche disponibili video che illustrano con quanta velocità sia possibile spostare assiemi di grandi dimensioni. Esplorate l’universo delle schede grafiche NVIDIA Quadro e AMD.

Mercoledì: Freestyle
Se anche avete perso le eccezionali offerte promozionali dell’inizio della stagione natalizia, le funzionalità Freestyle di PTC Creo Parametric costituiscono un’offerta sempre disponibile.

Le funzionalità Freestyle, un omaggio di PTC Creo Parametric, consentono di creare rapidamente superfici e forme libere, sfruttare la modellazione sottodivisionale e velocizzare il conceptual design per forme semplici o complesse.

Utilizzando immediatamente queste funzionalità di PTC, potrete essere coraggiosi e produttivi nelle prime fasi della progettazione industriale.

Giovedì: progettazione efficiente di lamiere
Per la lamiera sono stati introdotti alcuni sostanziali miglioramenti a livello di produttività, come l’anteprima persistente delle serie piatte, le anteprime e le modifiche dinamiche e la completa riorganizzazione del workflow.

Se lavorate su lamiera, scoprite che cosa ha in serbo PTC Creo 2.0 per i vostri livelli di produttività.

Venerdì: sezioni trasversali
Lavorando con sezioni trasversali 3D potete ottenere una visione completa del prodotto con nuovi metodi per creare e riposizionare in modo dinamico le sezioni, ad esempio grazie all’accesso immediato direttamente dall’albero del modello.

Il rilevamento in tempo reale delle interferenze all’interno di una sezione e la visualizzazione 2D consentono di visualizzare interamente il progetto e le modifiche di progettazione e di rilevare e risolvere tempestivamente i potenziali problemi.

La lista è pronta: ora avete un ottimo piano per la prossima settimana!

Questo articolo è stato pubblicato in Clienti Creo, Novità di Creo 2.0, Progettazione rivoluzionata, Reazioni a CREO, Uncategorized e ha le etichette , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Un Commento

  1. Salvatore
    Pubblicato 12 marzo 2013 alle 6:13 pm | Link Permanente

    Peccato non funzioni su sistemi MacOS X e/o GNU/Linux…

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>