Puntualità nel lancio dei prodotti

Nel costante tentativo di battere la crescente concorrenza globale, i produttori continuano a cercare di ridurre il time-to-market per i nuovi prodotti. Dopo tutto, anche il nuovo prodotto più innovativo sarà un insuccesso se non vince la concorrenza nella gara dello sviluppo prodotto.

I vincitori di questa elusiva gara possono usufruire di price premium, margini di profitto più elevati e un vantaggio sulla concorrenza per trattenere la quota di mercato. In alcuni mercati, dinamiche di mercato completamente al di fuori del controllo delle organizzazioni impongono tempi fissi per il lancio dei prodotti.

Se non vengono rispettati, l’opportunità di mercato è persa. In alcuni casi, l’opportunità può essere nuovamente disponibile nel periodo successivo, ma a causa della velocità con cui progrediscono tecnologia e innovazione molte potenziali offerte di marketing sono perse per sempre e il prodotto può essere semplicemente abbandonato.

Definizione di piani per il portafoglio prodotti
Un report gratuito di Tech-Clarity, dal titolo “Meeting Fixed Product Launch Windows” approfondisce il problema di rispettare questi tempi critici e fornisce alcune indicazioni che i produttori possono seguire per rispettare gli obiettivi per i nuovi prodotti. Secondo il report, il primo passo consiste nel creare un piano di portafoglio realistico per i nuovi prodotti.

Tutto ciò ha inizio nella fase di conceptual design della progettazione, quando le nuove idee di prodotto vengono discusse, testate, perfezionate e infine passate alla progettazione dettagliata. È importante evitare la tentazione di intasare il canale con troppe idee e assegnare priorità a quelle che verranno sviluppate per il prossimo periodo.

Quando il piano è disponibile, è il momento di definire in dettaglio il lavoro che deve essere eseguito. È essenziale una pianificazione efficace delle risorse. Nonostante molte aziende possano avere incrementato i budget per l’innovazione nella fase di ripresa, non necessariamente hanno aumentato l’organico.

In uno studio sul portafoglio prodotti condotto da Planview, quasi il 70% dei partecipanti ha identificato come principale punto debole il numero eccessivo di progetti per le risorse correnti.

Riconoscimento dei rischi
Durante lo sviluppo prodotto possono verificarsi eventi che non possono essere previsti o controllati, pertanto è importante considerare i potenziali fattori di rischio. I rischi tecnici possono includere carenze di materiale, problemi di copyright o brevetti oppure problemi di sviluppo prodotto non superabili.

I rischi di mercato potrebbero includere una mossa imprevista della concorrenza, un nuovo concorrente sul mercato, un cambiamento economico o cambiamenti nel comportamento d’acquisto dei consumatori.

Per quanto molti di questi rischi non siano controllabili, è opportuno gestire il rischio che si presentino e considerarne il potenziale impatto sui tempi di lancio. Quando si verificano problemi, è essenziale per i produttori disporre di team interfunzionali per poter eseguire una rivalutazione in base alle nuove informazioni e ripianificare in base alle esigenze.

Sviluppo di un piano di attacco
Per garantire un’esecuzione efficace, le aziende devono sviluppare processi standard ripetibili in grado di supportare un miglioramento continuo del processo nel tempo.

L’implementazione di un sistema di gestione del portafoglio prodotti (PPM, Product Portfolio Management) a livello aziendale offre il vantaggio di una maggiore coerenza dei dati, delle analisi e delle metriche, consentendo un confronto diretto per prendere decisioni in base a fatti e obiettivi.

Durante la fase di esecuzione, è essenziale tenere accuratamente traccia delle pianificazioni, monitorando fasi cardine, attività, risultati finali, budget e pianificazioni. Un sistema comune contenente dati coerenti e un’unica versione delle informazioni garantisce che in caso di problemi imprevisti l’intero team sia informato in modo da poter reagire appropriatamente.

Best practice da implementare
In base all’esperienza e alla ricerca di settore, Tech-Clarity offre le seguenti best practice da seguire per rispettare i tempi di lancio dei prodotti.

  • Adottare un processo di gestione del portafoglio end-to-end disciplinato per definire la priorità degli investimenti e sviluppare un piano realistico. Utilizzare la soluzione PPM per offrire all’intero team un’elevata visibilità delle priorità del piano e dei tempi di lancio.
  • Creare una roadmap del portafoglio correlata ai progetti di sviluppo prodotto con i programmi di commercializzazione appropriati.
  • Sviluppare nella soluzione PPM un piano dettagliato comprendente i progetti di sviluppo prodotto desiderati e le attività di supporto prodotti esistenti, bilanciando in dettaglio il piano con le risorse disponibili in base al ruolo.
  • Considerare i rischi e sviluppare piani di riserva, assegnando priorità alle attività in ogni progetto di sviluppo prodotto per affrontare i maggiori rischi nelle fasi iniziali e verificare così tempestivamente il successo o l’insuccesso in modo da poter adattare i portafogli e ridistribuire le risorse.
  • Utilizzare processi di sviluppo prodotto standard automatizzati con metriche, piani e risultati finali comuni. Garantire visibilità e dialogo aperto tra le diverse discipline in merito allo stato e ai problemi.
  • Andare oltre i fogli di calcolo per gestire le informazioni e i processi PPM.
Questo articolo è stato pubblicato in Progettazione rivoluzionata e ha le etichette , , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>