Passaggio a Creo 2.0: esperienza di un cliente

Con il rilascio di Creo 2.0 oltre cinque mesi fa, è ora il momento ideale per chiedere il feedback a coloro che hanno scaricato, testato e implementato in produzione Creo 2.0. Nel mese di luglio 2011 abbiamo intervistato Damián Castillo, responsabile CAD e amministrativo di Hensley Industries, poiché è stato uno dei primi a provare Creo 1.0, inclusi Creo Parametric e Creo Simulate, dopo aver partecipato all’evento PlanetPTC Live di Las Vegas. Hensley Industries ha sede negli Stati Uniti e produce materiali d’usura, benne e accessori specializzati per le apparecchiature di escavazione, bonifica, estrazione, scavo o altre apparecchiature industriali per il movimento della terra. Adesso, oltre un anno dopo, non solo Castillo ha provato Creo 1.0, ma l’intero team di progettazione utilizza Creo Parametric e Creo Simulate da oltre 6 mesi. Recentemente, l’intero team è passato a Creo 2.0. GH: Damián, ci può spiegare di che cosa si occupa? Castillo: Il mio compito è assicurarmi che il team di progettazione tecnica utilizzi gli strumenti di progettazione nel modo più produttivo possibile, ovvero che impieghi gli strumenti corretti, si occupi della gestione e fornisca servizi quali la formazione, la personalizzazione, ecc. Uso Pro/ENGINEER dalla versione 12 e ho oltre 16 anni di esperienza con il software. Prima di adottare Creo 1.0 (e ora Creo 2.0), il team utilizzava Pro/ENGINEER Wildfire 5.0. GH: Quanto tempo dopo aver valutato Creo Parametric 1.0 ha deciso di implementarlo nel team? Castillo: Ho scaricato Creo Parametric alcuni giorni dopo il suo rilascio e l’ho testato e sperimentato per circa 8 settimane. Al termine di tale periodo, l’ho utilizzato e ho creato alcune parti con Creo Parametric, ricavandone un’impressione molto positiva. Dopo che ho condiviso i miei risultati con il team, il team ha deciso di implementare Creo Parametric e Creo Simulate in produzione. GH: È stato facile far utilizzare Creo Parametric a tutti gli utenti? Castillo: Molto più facile di quanto pensassi. Per la maggior parte, gli utenti hanno apprezzato la percezione e l’interazione con il prodotto migliorate, i workflow ottimizzati e la moderna interfaccia utente con barra multifunzione. I nostri utenti hanno già esperienza con l’interfaccia utente con barra multifunzione Microsoft, pertanto la percezione e l’interazione con Creo risultano molto familiari. Nei pochi casi in cui non riescono a trovare un comando a causa della nuova interfaccia utente, utilizzano il nuovo strumento di ricerca dei comandi per individuarlo rapidamente e, una volta visualizzato, continuano semplicemente a lavorare. Ha ottenuto notevole apprezzamento la facilità con cui è stato possibile imparare a utilizzare Creo Parametric e Creo Simulate, così come il perfetto funzionamento del software. GH: Qual è l’impressione generale degli utenti? Castillo: Gli utenti trovano che Creo Parametric sia notevolmente più facile da utilizzare rispetto a Pro/ENGINEER Wildfire 5.0, soprattutto in relazione ai workflow rielaborati in aree comuni come sketch, modellazione di parti, modellazione di assiemi, lamiera e disegno. Ha davvero incrementato la loro produttività di progettazione. Creo Parametric elimina diversi passaggi che gli utenti dovevano eseguire per creare feature con Pro/ENGINEER. Di conseguenza, il lavoro dei progettisti è molto più veloce e fluido. Ad esempio, Creo Parametric utilizza impostazioni di default intelligenti per molte feature 3D. Nel caso dell’estrusione, una volta selezionata la superficie o il riferimento desiderato per lo sketch si passa direttamente allo sketcher. L’utilizzo risulta così molto più semplice e rapido che in passato, soprattutto per i nuovi utenti. GH: Sono stati riscontrati miglioramenti quantificabili a livello di produttività? Castillo: Non abbiamo realmente quantificato la produttività dei singoli membri del team, ma in base al feedback generale sono più produttivi ed è certamente valsa la pena di effettuare l’aggiornamento. Un’area in cui abbiamo riscontrato un evidente miglioramento è l’utilizzo di assiemi di grandi dimensioni. Gli utenti segnalano che la loro produttività è aumentata di circa il 50%, poiché le nuove rappresentazioni grafiche leggere rendono il caricamento, la navigazione e l’esplorazione degli assiemi straordinariamente veloci. GH: Avete dovuto dedicare tempo alla formazione degli utenti per Creo Parametric? Castillo: No. Nonostante Creo Parametric sia un nuovo software di progettazione, per gli utenti che conoscono già Pro/ENGINEER Wildfire è talmente facile diventare operativi che non abbiamo pianificato né condotto formazione speciale. Ho registrato un video di introduzione a Creo Parametric di cinque minuti e questo è stato il principale strumento per la preparazione dei nostri utenti. Una volta acquisita da parte degli utenti familiarità con il nuovo livello di percezione e interazione con il prodotto e i nuovi workflow, intendiamo dedicare tempo alle nuove funzionalità, come la progettazione Freestyle. GH: Come si è rivelato l’aggiornamento a Creo? Castillo: Estremamente facile. Tutti i nostri dati Pro/ENGINEER vengono caricati direttamente in Creo Parametric senza problemi e le variabili di ambiente e le impostazioni personalizzate vengono riutilizzate direttamente, pertanto l’aggiornamento è stato davvero semplice. GH: Quanto è costato l’aggiornamento a Creo Parametric? Castillo: Abbiamo sottoscritto un contratto di manutenzione, quindi Creo Parametric non comporta costi extra. Lo stesso vale per tutte le estensioni che possediamo attualmente. GH: Come si è rivelato l’aggiornamento a Creo 2.0? Castillo: Estremamente facile. Ha aggiunto nuove importanti funzionalità come le sezioni trasversali 3D dinamiche, realmente apprezzate dai nostri utenti. Essenzialmente, il passaggio del team a Creo 2.0 è stato completato senza formazione aggiuntiva. Risultato: il tempo dedicato al passaggio a Creo Parametric e Creo Simulate è stato certamente ben speso. Si riscontrano livelli notevolmente superiori di produttività nella progettazione e gli utenti sono stati in grado di adottare facilmente il software senza alcuna formazione. Quanto più lo utilizzeremo, tanto maggiore sarà la quantità di aspetti apprezzabili che scopriremo. Mi piace la direzione presa da PTC.

Questo articolo è stato pubblicato in Clienti Creo e ha le etichette , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>