Creo Parametric e Pro/ENGINEER a confronto – Round 2

Come promesso, abbiamo ampliato il confronto diretto tra Creo Parametric e Pro/ENGINEER. Come ricorderete, quando abbiamo provato a confrontare le prestazioni per gli assiemi di grandi dimensioni, la creazione di sketch e le funzionalità di stile libero, Creo Parametric ha dominato. Per svolgere esattamente lo stesso lavoro, questo software di progettazione di prossima generazione ha richiesto meno tempo e un minor numero di azioni. La riduzione di tempo e azioni, infatti, è pari almeno al 30%. È tuttavia possibile che i risultati non fossero esaustivi.

Creo Parametric offrirebbe gli stessi risultati se ai tester venisse sottoposto un diverso insieme di sfide?

Round 1: lamiera In questo round, i tester utilizzano l’anteprima di serie piatte di Creo Parametric nel rilevamento e nella modifica della geometria sovrapposta. Creano inoltre feature di piegatura e utilizzano forme di sketch per aggiornare il modello. Per osservare i risultati, guardate il video. Avete notato quanto tempo dedica il tester di Pro/ENGINEER Wildfire 5.0 alla ricerca nei menu? L’utente di Creo Parametric passa di fatto quasi il 60% del tempo in meno a esaminare i menu. Questo è però solo l’inizio.

2: misurazione Nel secondo round, l’obiettivo è stabilire se Creo Parametric 2.0 sia in grado di garantire migliori risultati nella misurazione della geometria. Osserviamo il test. In questo video, i tester provano lo strumento di misurazione unificato di Creo Parametric. La finestra di dialogo per la misurazione resta sullo schermo mentre i tester ispezionano distanze, volumi, aree e così via. Inoltre, tutte le informazioni relative alla misurazione vengono inserite automaticamente per qualsiasi riferimento selezionato. I tester del video riducono a icona e spostano tutti questi dati direttamente nella geometria. Con il 65% in meno di menu da aprire per completare lo stesso lavoro, i tester di Creo Parametric ottengono prestazioni migliori rispetto agli utenti di Pro/ENGINEER Wildfire anche in relazione alla misurazione.

Round 3: sezione trasversale 3D Abbiamo lasciato per ultime alcune delle attività più complesse e forse di maggiore effetto. Creo Parametric 2.0 introduce funzionalità per la creazione di sezioni trasversali che vengono qui utilizzate dai tester per trovare interferenze, visualizzare sezioni trasversali 2D, modificare i colori di riempimento e altro ancora. I tester creano e ottimizzano sezioni offset, visualizzano in anteprima soltanto le feature desiderate e quindi visualizzano le sezioni direttamente nell’albero del modello. Alcune di queste attività possono essere eseguite in Pro/ENGINEER, ma per ottenere gli stessi risultati i tester impiegano una quantità di tempo notevolmente superiore. Per i dettagli, guardate il video: Non si trattava quindi di un caso.

Creo 2.0 è in grado di migliorare i risultati e le prestazioni di progettazione indipendentemente dalle aree del software maggiormente utilizzate.

Questo articolo è stato pubblicato in Novità di Creo 2.0 e ha le etichette , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>