Workshop pratico su Creo 2.0 entusiasma gli utenti di Pro/ENGINEER

Lo scorso mese ho avuto l’opportunità di partecipare a una giornata di workshop pratici su Creo Parametric 2.0 a Dallas, in Texas. Il pubblico era costituito principalmente da utenti di lunga data di Pro/ENGINEER che non avevano ancora provato personalmente Creo 2.0. Dopo una breve introduzione e una panoramica della suite di progettazione Creo, gli utenti hanno affrontato un’esercitazione che illustrava diverse aree di interesse. Si sono realmente udite esclamazioni di stupore mentre gli utenti osservavano la rapidità, l’efficienza e la potenza della tecnologia presentata. In particolare, i partecipanti sono rimasti maggiormente colpiti dalle funzionalità di stile libero di Creo, da Creo Flexible Modeling Extension, soprattutto per la potenza disponibile in caso di utilizzo di dati importati di terze parti, dalle nuove funzionalità per la lamiera e dalla ricerca dei comandi.

Workshop pratico su Creo 2.0 a Dallas

 Al termine di questo workshop e di un altro a Houston nella stessa settimana, abbiamo chiesto ai partecipanti di rispondere a un questionario per conoscerne le opinioni. Ecco alcune delle risposte ricevute. Quali miglioramenti potrebbe introdurre Creo nel vostro processo di progettazione?

“Lavoro su dati importati di terze parti provenienti da altro software di progettazione (come SolidWorks)”. {Creo Flexible Modeling} “Miglioramento del tempo dedicato alla modellazione di nuovi progetti e alla revisione di quelli esistenti. Risparmiare tempo equivale a risparmiare denaro”. “Risparmio di tempo nello sviluppo prodotto e nella rielaborazione”. “Flexible Modeling potrebbe consentirci di risparmiare tempo”. “Creo garantisce un risparmio di tempo riducendo la quantità di passaggi da eseguire per creare parti e assiemi”. “Il consolidamento delle nostre piattaforme CAD promuoverà una comunicazione più veloce e ridurrà la produzione di geometria ripetuta”. “La facilità di utilizzo garantirà un risparmio sulla formazione e un incremento della produttività”.

Avete recentemente affrontato problematiche che avrebbero potuto essere risolte da Creo?

“Collaborazione con aziende che utilizzano Solidworks”. “Funzionalità per la configurazione di assiemi”. {Creo Options Modeler} “Condivisione di dati tra diverse piattaforme software”. “Transizione dal concetto al progetto finale”. “Importazione di modelli CAD di terze parti e relativa manipolazione”.

Questo articolo è stato pubblicato in Clienti Creo e ha le etichette , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>