Cliente Creo: realizzazione di un progetto in grado di superare i limiti ingegneristici

Abbiamo esaminato come Creo abbia creato in passato alcune meraviglie architettoniche, ma non ci siamo ancora occupati di una tettoia. Quando la Francis Gregory Library ha iniziato a pianificare una nuova moderna progettazione per la biblioteca, gli ingegneri di CST sono stati incaricati di creare una grande tettoia sporgente che si estendesse sopra la struttura principale in vetro in modo da creare l’immagine di un padiglione all’aperto fornendo al tempo stesso ombra e protezione da pioggia, neve e ghiaccio. Dal 1893, CST Industries crea cisterne e coperture in alluminio per migliaia di settori. Con la storia e le conoscenze di progettazione di alluminio e travature reticolari dell’azienda, l’architettura è una passione intrinseca. Il sistema proprietario Omni*Hub di CST e i progetti di travature reticolari a supporto parziale garantiscono stabilità alla concezione dell’architetto. Per ottenere semplicità, tuttavia, è necessaria un’intensa pianificazione. Nonostante l’aspetto finale naturale e robusto della tettoia, la progettazione ha richiesto estrema precisione, poiché gli ingegneri di CST hanno dovuto soddisfare requisiti di peso e larghezza nonché esigenze di budget e tempistica. La struttura era stata inizialmente pianificata dagli architetti come una struttura a saldatura singola, ma ciò sarebbe stato troppo costoso e impegnativo in termini di tempo. Utilizzando una tecnica basata su mozzi e tubi, CST ha creato il concetto di progettazione e ha incorporato i requisiti per le condizioni atmosferiche e le sottili curve della tettoia. La tettoia è dotata anche di un sistema di persiane affinché il personale possa regolare le pale dei ventilatori in modo da consentire la penetrazione attraverso il soffitto di una maggiore o minore quantità di luce naturale a seconda della temperatura desiderata e del periodo dell’anno, analogamente al tetto del Verizon Center. A causa dell’incredibile quantità di precipitazioni che si è verificata nel District of Columbia nello scorso inverno, gli ingegneri sono stati costretti a perfezionare l’angolo del tetto in modo da garantire che i carichi di neve e ghiaccio accumulati potessero scivolare in sicurezza. Il processo non è stato semplice, ma utilizzando Creo Parametric gli ingegneri di CST hanno superato molte problematiche di progettazione in modo che la tettoia rispettasse i requisiti del cliente. Vince e Allison condividono ulteriori informazioni su questo modello estremamente complesso, sull’avvitamento teorico di ciascun tubo e su come CST ha creato uniformità nello schema dei bulloni di ciascuna connessione tra tubi e mozzi.

Questo articolo è stato pubblicato in Clienti Creo e ha le etichette , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>