Progettazione di varianti: sfruttare progetti base per creare un maggior numero di opzioni per i clienti

I clienti sono oggi sempre più esigenti. Si aspettano di poter scegliere tra più opzioni al momento dei loro acquisti e desiderano prodotti personalizzati in base ai loro gusti specifici. I produttori devono impegnarsi per aumentare la varietà e la variabilità dei prodotti senza imporre maggiori costi ai clienti. Devono pertanto essere estremamente agili e in grado di reagire velocemente per soddisfare le richieste di prodotti personalizzati da parte dei clienti continuando a distribuire i prodotti con la massima rapidità possibile. Risolvere queste problematiche è diventato obbligatorio per i produttori che desiderano restare competitivi negli esigenti mercati globali di oggi. Un processo di progettazione e generazione di varianti efficiente consente alle aziende di affrontare il problema creando definizioni di prodotto concettuali riutilizzabili in un’estesa serie di prodotti, soddisfare le aspettative del mercato e fornire future funzionalità opzionali. Definendo e gestendo più varianti di progettazione, i produttori possono creare più varianti di prodotto che soddisfano non solo le esigenze specifiche dei clienti, ma anche quelle di diverse regioni e specifici mercati di nicchia. Adottando una metodo efficiente per generare più varianti di progettazione, le aziende possono fornire ai clienti una più ampia varietà di prodotti, ottenendo una maggiore soddisfazione del cliente senza aumentare significativamente i costi di sviluppo. È possibile garantire la fornitura di un maggior numero di opzioni di prodotto in modo conveniente condividendo i costi di progettazione tecnica, di sviluppo, di produzione e operativi di una singola piattaforma di prodotto sottostante tra più opzioni di mercato. L’implementazione di una struttura di prodotto standard consente di introdurre più rapidamente sul mercato nuove offerte di prodotti e supporta il riutilizzo di parti tra varianti di prodotto. Questo approccio modulare alla definizione di prodotto aumenta la capacità del produttore di distribuire la progettazione di varianti in modo conveniente e garantisce precisione nelle stime dei prezzi in modo da assicurare la redditività dei progetti di varianti. Un approccio efficiente alla progettazione di varianti introduce anche vantaggi in termini di costi grazie al maggiore riutilizzo dei progetti esistenti. I produttori possono rilasciare un maggior numero di prodotti che sono semplicemente modifiche di prodotti esistenti, soddisfacendo specifiche esigenze di mercato senza aumentare in modo significativo i costi di progettazione e sviluppo. Possono inoltre creare un numero superiore di configurazioni di prodotto progettate su commessa ottenute da configurazioni esistenti. Per generare più varianti dei progetti, è necessario che i produttori distribuiscano strumenti in grado di facilitare la gestione della complessità di più configurazioni varianti. Una soluzione di gestione della configurazione supporta considerevolmente il processo automatizzando la generazione della distinta base e garantendo il rispetto di tutte le regole di compatibilità tra le diverse opzioni di feature. La possibilità di gestire un’unica distinta base configurabile in cui sono integrati tutti i sottosistemi (elettrico, meccanico e software) del prodotto consente di generare più varianti dei progetti base in modo molto più semplice e rapido. Un altro elemento determinante sono le funzionalità di ricerca e classificazione delle parti che facilitano e supportano il riutilizzo dei componenti. I sistemi CAD parametrici con cui vengono distribuiti approcci di modellazione basati sulla cronologia, inoltre, facilitano lo sviluppo e la gestione delle parti varianti. Grazie alla struttura ordinata della modalità di creazione di modelli di parti di questi modellatori, una parte può essere rappresentata in più configurazioni diverse in modo relativamente semplice. Rispettando gli standard di modellazione per creare il modello CAD 3D, è possibile mettere a punto il modello per supportare una famiglia di varianti modificando semplicemente un parametro. Quando viene generata una nuova variante di progettazione, i produttori devono innanzitutto analizzare i requisiti specifici per la variante, indipendentemente dal fatto che soddisfino esigenze specifiche del cliente o del mercato. È quindi necessario valutare le piattaforme generiche correnti per determinare la più appropriata per essere riutilizzata nella generazione della variante. Successivamente, vengono specificate e utilizzate le opzioni della variante per generare i risultati finali iniziali, quali modelli CAD 3D, disegni e altri tipi di documentazione. Vengono quindi apportate le modifiche necessarie alla progettazione della variante specifica. Una volta generata, la variante specifica viene rilasciata in produzione e la definizione di variante viene mantenuta e modificata in base alle esigenze. La variabilità dei prodotti è una realtà per i produttori di oggi, poiché non è più applicabile un’unica soluzione valida in tutti i casi. Automatizzando e ottimizzando il processo di progettazione e generazione di varianti, i produttori possono soddisfare in modo più rapido e conveniente le richieste dei clienti di più opzioni di prodotto, senza costi aggiuntivi e senza allungare i tempi del ciclo di progettazione.

Questo articolo è stato pubblicato in Progettazione rivoluzionata e ha le etichette , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>