Agilità di progettazione: maggiore adattabilità al cambiamento

Una delle tendenze più evidenti nei mercati di oggi è il fatto che il cliente ne è il sovrano. I consumatori richiedono prodotti sempre più innovativi specificamente personalizzati in base alle loro esigenze, imponendo i tipi di funzioni e funzionalità necessari e determinando di conseguenza la direzione per molti diversi tipi di prodotti. Di conseguenza, la capacità di reagire rapidamente ai cambiamenti è essenziale per sopravvivere nei mercati turbolenti e competitivi di oggi, indipendentemente dal fatto che si producano automobili, telefoni cellulari o altri beni di consumo. Attualmente, la progettazione deve pertanto essere agile, iterativa e flessibile. I produttori devono impegnarsi per offrire una maggiore varietà o personalizzazione dei prodotti continuando tuttavia a mantenere bassi i costi unitari. Un altro fattore che accentua l’esigenza di agilità nella progettazione è la diffusione della progettazione collaborativa. La progettazione di prodotti richiede ora input da molti diversi gruppi all’interno di un’azienda, tra cui i reparti di vendite e marketing, logistica, contabilità e gestione finanziaria, produzione, progettazione tecnica e qualità, nonché possibilmente da clienti e fornitori. Poiché i membri di questi team collaborativi contribuiscono e offrono input in tutte le diverse fasi della progettazione, dalla concezione alla produzione, è essenziale essere in grado di rispondere alle richieste di modifica in modo rapido, agile e continuo. “Non è la specie più forte che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più reattiva ai cambiamenti” – Charles Darwin Per definizione, l’agilità di progettazione è la capacità di un produttore di reagire a cambiamenti improvvisi e imprevisti nelle richieste dei clienti o a cambiamenti di mercato per i prodotti. La flessibilità è fondamentale per rispondere alle modifiche inevitabili durante il ciclo di sviluppo in seguito a cambiamenti di idea dei clienti, a cambiamenti nei mercati e all’introduzione di nuove tecnologie. Ai fini dell’agilità di progettazione è necessario che i produttori progettino prodotti che possono essere sviluppati rapidamente oppure che possono essere personalizzati in modo da soddisfare i requisiti specifici dei clienti e i cambiamenti nel mercato. Le aziende possono aumentare la propria capacità di reagire a tali cambiamenti nei requisiti dei prodotti sviluppando famiglie di prodotti (a cui viene spesso fatto riferimento con l’espressione “piattaforme di prodotto”) progettate in modo da garantire modularità e riconfigurabilità. Tali strutture di prodotto modulari consentono ai produttori di adattare un prodotto in fasi avanzate del ciclo di progettazione, in produzione o addirittura in distribuzione in modo da soddisfare maggiormente le esigenze di un singolo consumatore con interruzioni minime. In questo modo, i produttori sono maggiormente in grado di reagire rapidamente a condizioni di mercato o richieste dei clienti mutevoli apportando lievi modifiche a progetti modulari o base per creare nuovi prodotti personalizzati. È inoltre necessario che i produttori possano riconfigurare i processi o i sistemi per implementare modifiche improvvise nelle progettazioni. Possibile riduzione della flessibilità causata dai processi di sviluppo prodotto Molte strategie implementate per promuovere l’innovazione dei prodotti potrebbero di fatto ostacolare le iniziative dei produttori per aumentare l’agilità di progettazione. I processi di sviluppo prodotto per fasi che privilegiano un’elevata pianificazione iniziale unita a metodologie stabilite di gestione dei progetti promuovono un approccio alla progettazione organizzato che prevede la pianificazione del lavoro e il successivo rispetto dei piani. Il progetto dispone inizialmente di flessibilità completa, ma alla fine della fase concettuale o di pianificazione iniziale il budget del progetto, la programmazione e i requisiti di prodotto (finalità di progettazione) sono stabiliti e approvati. A partire da questo punto, la flessibilità del processo di progettazione è limitata. Nonostante i vantaggi offerti, questi approcci possono rendere difficoltoso apportare modifiche nel corso dello sviluppo. Nonostante siano inevitabili modifiche di progettazione dell’ultimo minuto, questo approccio per fasi richiede a ingegneri e progettisti di prevedere quali potrebbero essere tali modifiche durante la fase di pianificazione. Per quanto consenta di rispettare il budget e i tempi previsti per i progetti, questo approccio può anche ostacolare la capacità del team di progettazione di gestire le modifiche di progettazione nel momento in cui si presentano, che spesso corrisponde a fasi avanzate del ciclo di progettazione. I modellatori parametrici possono favorire l’agilità di progettazione facilitando la gestione delle modifiche di prodotto dell’ultimo minuto. Quando i progetti vengono creati in un sistema CAD parametrico basato sulla cronologia, l’utente può apportare una modifica richiesta e quindi sfruttare le interdipendenze parametriche per propagare le modifiche nel resto del modello. Se l’utente che apporta la modifica non conosce la struttura sottostante del modello o la modifica non rientra negli intervalli parametrici tollerabili, tuttavia, potrebbero verificarsi problemi. Spesso gli ingegneri devono partire da zero. I sistemi di modellazione diretta possono semplificare notevolmente la gestione delle modifiche di progettazione dell’ultimo minuto. Con i modellatori diretti, gli utenti possono apportare modifiche al modello in qualsiasi momento, ma potrebbero andare perdute le finalità di progettazione. Un approccio ibrido che utilizza strumenti di modellazione sia parametrica che diretta può rivelarsi utile per i team di progettazione offrendo flessibilità nonché l’intelligenza di progettazione fornita dalle interdipendenze parametriche.

Questo articolo è stato pubblicato in Progettazione rivoluzionata e ha le etichette , , , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>