Applicazioni Creo e Pro/ENGINEER

Creo è la strategia di PTC per ridefinire il modo in cui le aziende progettano i prodotti. La release Creo 1.0 del mese di giugno 2011 è stata il primo passo nell’ambito di tale strategia ed è stata accolta da clienti, utenti, osservatori del settore e da molti altri soggetti interessati come un gradito ritorno all’innovazione nel CAD. Creo 1.0 rappresenta un grande risultato, in quanto offre il primo insieme di applicazioni, fornisce nuove tecnologie all’avanguardia come AnyMode Modeling e AnyRole Apps e dimostra l’impegno di PTC nella strategia. Recentemente, tuttavia, dopo un’analisi dei componenti software di alcune applicazioni Creo, alcuni hanno dichiarato che Creo è soltanto la release successiva di Pro/ENGINEER. In questo post desidero riepilogare la strategia di PTC ed esaminare il problema specifico. Creo 1.0 è una nuovissima release del software di progettazione PTC. Abbiamo impiegato la migliore tecnologia di Pro/ENGINEER, CoCreate e ProductView e aggiunto un numero considerevole di ulteriori funzionalità per garantire a tutte le parti coinvolte nel ciclo di vita di progettazione un livello coerente di percezione e interazione con tutte le applicazioni, e abbiamo progettato ciascuna di esse in modo da offrire un’interazione trasparente. L’impiego di tecnologia collaudata esistente precedentemente utilizzata nella vasta gamma di prodotti PTC è una scelta sensata, cui ricorrono quotidianamente molte aziende manifatturiere. Sfruttare tecnologia collaudata e, a nostro avviso, ottimale è una procedura intelligente. In occasione della presentazione di Creo, quasi un anno fa, abbiamo dichiarato che Creo è basato su elementi di Pro/ENGINEER®, CoCreate® e ProductView®. Aspetto ancora più importante, Creo contiene nuova tecnologia all’avanguardia in attesa di brevetto in grado di trasformare le modalità di esecuzione delle attività che ingegneri e progettisti svolgono al meglio. PTC ha effettuato ingenti investimenti in nuove funzionalità e applicazioni. Creo Parametric e Creo Direct costituiscono soluzioni esclusive poiché sono due applicazioni di progettazione distinte, destinate a utenti e casi di utilizzo diversi, e tuttavia basate su un modello di dati comune. Alcune tecnologie di base comuni, come kernel, grafica e interoperabilità dei dati, sono condivise in modo da garantire un funzionamento affidabile e senza problemi del modello di dati comune. L’obiettivo è supportare completamente la tecnologia AnyMode Modeling di Creo, assicurando interoperabilità senza precedenti tra applicazioni e paradigmi di modellazione diversi. Al Dean di Develop 3D ha commentato le modalità di percezione e interazione dell’utente con Creo AnyMode Modeling e ciò che avviene dietro le quinte: “Creo Direct si presenta e funziona come un sistema di modellazione diretta. Questo influisce su tutti gli aspetti della percezione e interazione dell’utente: il recupero di facce, l’eliminazione di dati, la riapplicabilità di arrotondamenti e il mantenimento di relazioni geometriche dove possibile. In apparenza è simile a CoCreate e a qualsiasi altro sistema. Dietro le quinte, tuttavia, memorizza una cronologia di tutte le modifiche eseguite e di tutte le feature create, anche se tale attività non è visibile”. Gli utenti usufruiscono così dei reali vantaggi derivanti dall’utilizzo del paradigma di modellazione diretta introdotto con CoCreate, senza perdere le finalità di progettazione. In un successivo post del blog esaminerò i motivi per cui tutte le modifiche di progettazione apportate dagli utenti vengono acquisite in Creo Direct e presentate nel contesto in Creo Parametric. Come per qualsiasi strategia valida, è necessario molto lavoro e PTC si impegna a svolgerlo nelle prossime settimane, nei prossimi mesi e nei prossimi anni. Successivamente, per quanto riguarda Creo Parametric e Creo Direct gli obiettivi principali saranno il miglioramento delle funzionalità richieste dai rispettivi utenti, incluse sia l’installazione sia la configurazione dei prodotti. Il team PTC continua con determinazione a sviluppare Creo, sia con release di manutenzione incrementali sia con la prossima release principale, Creo 2.0, che verrà rilasciata nel mese di marzo, soltanto nove mesi dopo Creo 1.0.

Questo articolo è stato pubblicato in Novità di Creo 1.0 e ha le etichette , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>