Informazioni sul collegamento tra conceptual design, innovazione e proprietà intellettuale

I produttori sono pienamente consapevoli del fatto che per creare nuovi prodotti innovativi è essenziale lo sviluppo di conceptual design o modelli concettuali validi. La fase iniziale dello sviluppo di nuovi prodotti svolge un ruolo vitale per il successo finale di un nuovo prodotto e la prevenzione di modifiche dispendiose in termini di tempo e negative per il budget in fasi avanzate del ciclo di sviluppo. In questa prima fase del processo di progettazione vengono discusse, esaminate, combinate e perfezionate numerose opzioni di progettazione prima che i progetti passino alla successiva progettazione dettagliata. Ai partecipanti a uno studio recente relativo alle tendenze di conceptual design, condotto da PTC, è stato chiesto di esprimere il proprio parere in merito all’affermazione secondo la quale per avere successo nel settore è necessario che i nuovi prodotti siano innovativi e questo dipende dalla qualità del conceptual design. La maggior parte dei partecipanti (83%) ha concordato con tale affermazione e quasi la metà (45%) si è dichiarata “assolutamente d’accordo”. Durante questa fase di generazione/selezione delle idee vengono poste numerose domande per accertare se i progetti proposti rappresentino la scelta ottimale. Le domande includono: è possibile trasferire progetti/idee precedenti e/o basarsi su di essi? È attualmente disponibile internamente la tecnologia necessaria per progettare e produrre il progetto? Vengono soddisfatti i parametri di progettazione e le funzioni? Quali nuovi materiali potrebbero essere utilizzati per migliorare le prestazioni? Questa idea o questo progetto è brevettabile? Viene violata la proprietà intellettuale di altri? Per rispondere a queste domande e sviluppare idee di nuovi prodotti innovativi è essenziale implementare processi in grado di favorire e facilitare la generazione di nuove idee. È di importanza critica dare priorità a questa fase della progettazione ed è fondamentale per il successo concedere a ingegneri e progettisti il tempo necessario. Se i produttori non investono il tempo richiesto per generare idee di nuovi prodotti, si riscontrerà una stagnazione nella pipeline dei prodotti e si verificheranno ripercussioni negative sull’azienda. Conceptual design e proprietà intellettuale Conceptual design innovativi costituiscono una risorsa importante per le aziende manifatturiere e rappresentano una proprietà intellettuale vitale da proteggere in modo sicuro. Nel sondaggio PTC, alla domanda se la fase concettuale costituisca una ricca fonte di proprietà intellettuale per l’azienda, il 70% dei 193 partecipanti al sondaggio ha risposto “Assolutamente sì”. Alla domanda se esistano procedure aziendali per l’identificazione e la protezione della proprietà intellettuale durante il conceptual design, poco più della metà (56%) ha risposto “Assolutamente sì”, mentre un altro 23% ha risposto che la propria azienda non dispone di procedure per la protezione della proprietà intellettuale in tale fase. Tutti i produttori dovrebbero dare priorità alla salvaguardia della proprietà intellettuale, nonché stabilire e mantenere procedure per documentare ciascun progetto di sviluppo. Un membro del team di sviluppo concettuale dovrebbe essere designato come responsabile della documentazione e della registrazione, in formato elettronico o in un blocco note di progettazione, dello sviluppo dei progetti. Tale registrazione dovrebbe includere le attività quotidiane di ciascun collaboratore che contribuisce alla ricerca, allo sviluppo e ai test di un prodotto o un metodo coinvolto nel progetto. È essenziale dimostrare un impegno continuo di sviluppo durante il periodo del progetto. Tali registrazioni si rivelano di valore inestimabile in caso di controversia in merito al possesso della proprietà intellettuale. “L’innovazione distingue un leader da un seguace” Steve Jobs, Apple. Spesso si ritiene che creatività e innovazione coincidano, ma non è così. La creatività è la generazione di nuove idee, mentre l’innovazione è l’implementazione corretta di tali idee all’interno di un’organizzazione. La creatività è semplice, mentre l’innovazione spesso non lo è. Questo perché la fase concettuale della progettazione costituisce un impegno costoso in termini di tempo, denaro e risorse che l’organizzazione deve allocare. La mancata innovazione, tuttavia, può rivelarsi a lungo termine più costosa. Molte aziende si limitano a inseguire la concorrenza anziché diventare leader di mercato. Quando la concorrenza introduce sul mercato una nuova innovazione, l’azienda reagisce. In assenza di innovazione continua, i produttori perdono il controllo del proprio futuro e sperimenteranno crescita zero al termine del ciclo di vita dei prodotti esistenti. Per sopravvivere nei mercati competitivi di oggi, le aziende orientate al prodotto devono diventare leader di mercato anziché seguire il mercato. A tale scopo, è essenziale un investimento continuo nell’innovazione.

Questo articolo è stato pubblicato in Progettazione rivoluzionata e ha le etichette , , , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>