Creo 1.0: ecco le applicazioni: demo di Creo Schematics

Chiunque abbia mai avuto problemi con gli schemi 2D in formato cartaceo nella stesura di cavi e tubi 3D deve iniziare a utilizzare Creo Schematics. Si tratta di un’applicazione indipendente che fornisce un insieme completo di strumenti di progettazione schematica 2D per la documentazione dei sistemi elettrici e meccanici. E come per tutte le applicazioni Creo, è possibile utilizzare qualsiasi dato creato in Creo Schematics con altre applicazioni Creo, come quelle per i progetti di cablaggio e tubazione 3D. Jim Barrett-Smith, responsabile della gestione prodotto presso PTC, introduce e dimostra questo nuovo software Creo nel video seguente. Illustra come:

  • Creare un nuovo foglio
  • Creare, ruotare e trascinare oggetti
  • Utilizzare la definizione personalizzata dei colori dei cavi
  • Organizzare, identificare e modificare gli oggetti

E l’interoperabilità non è assolutamente un problema: con la nuova applicazione Creo Schematics funzionano sia gli schemi di Pro/ENGINEER Routed Systems Designer sia quelli di Pro/DIAGRAM.

Questo articolo è stato pubblicato in Info su Creo, Novità di Creo 1.0 e ha le etichette , , , , , , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. I trackbacks sono chiusi ma puoi scrivi un commento.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>