Potresti solo… occupartene personalmente?

In un recente post in PlanetPTC, Dan Marotta ha chiesto agli ingegneri quali domande trovino più fastidiose. Hanno risposto molti ingegneri, ma Peter Francis ha probabilmente sintetizzato in modo ottimale le loro risposte: “Potresti solo…?”. “Potresti solo…?” è spesso l’espressione dell’inesperienza (nonché, sostiene Francis, dei dirigenti) con cui viene richiesto di occuparsi di qualcosa di impegnativo in termini di tempo senza farlo apparire tale. La situazione può essere veramente difficile. Per gli ingegneri, ho una notizia buona e una cattiva. Prima la cattiva notizia: la situazione peggiorerà. Aberdeen Research Group ha appena pubblicato uno studio che suggerisce che gli sviluppatori di prodotti fanno sempre più affidamento su modelli CAD.  In un sondaggio su 269 produttori, Aberdeen ha riscontrato che l’utilizzo a valle dei modelli CAD è in forte aumento.

Risultato finale Tutti i partecipanti
Istruzioni di assemblaggio 90%
Richieste di offerte dettagliate, richieste di preventivi, offerte 88%
Documentazione per i clienti (manuali dell’utente) 86%
Percorsi utensile NC 80%
Cataloghi di parti 80%
Materiale di marketing 74%
Documentazione diagnostica di assistenza 63%

“Nonostante non sia particolarmente sorprendente che i file CAD vengano utilizzati per produrre… istruzioni di assemblaggio e percorsi utensile NC, altri utilizzi indicano che il CAD è diventato importante per più reparti” ha dichiarato Aberdeen Group. “Vendite, marketing, documentazione e assistenza sul campo fanno tutti affidamento sul modello digitale”. Purtroppo, vendite, marketing, documentazione e assistenza sul campo raramente sono affidati a professionisti di CAD. Non stupisce quindi che gli ingegneri siano giunti a temere la frase “Potresti solo…?”, poiché tutti nell’azienda desiderano partecipare all’azione con il CAD e quindi impegnare una parte della giornata lavorativa degli ingegneri. Adesso la buona notizia: questo è esattamente il problema che stiamo cercando di risolvere con le applicazioni Creo, o meglio uno dei problemi. Ci auguriamo di ridefinire il modo in cui viene considerato il CAD aziendale. Con le applicazioni Creo, gli utenti a valle disporranno di un proprio software CAD abbastanza semplice da risultare comprensibile per i non esperti ma sufficientemente specializzato da impedire che causino danni. Se nel corso della giornata dovete occuparvi di troppi “Potresti solo” di basso livello, potrebbe essere opportuno fornire ai team formazione sulle applicazioni Creo. Potrete così dedicare più tempo a risolvere reali problemi di progettazione tecnica e consentire alle numerose persone “Potresti solo” di essere autonome. Di chi desiderereste innanzitutto liberarvi? Marketing? Dirigenti? Documentazione? Vendite? Immagine di Kay Kim(김기웅)

Questo articolo è stato pubblicato in Progettazione rivoluzionata e ha le etichette . Aggiungi ai preferiti: link permanente. Scrivi un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>