Retroscena: Creo 1.0, test sulla facilità di utilizzo e movimento New Romantic

Le valutazioni di PTC del livello di percezione e interazione dell’utente con il prodotto sono attività regolari continue che si estendono in tutto il mondo, da Las Vegas a Parigi, da Stoccarda a Tokyo e di nuovo a Boston. Organizzate da PTC User Experience (UX) Lab, queste sessioni costituiscono una preziosa cassa di risonanza per testare nuovi concetti e funzionalità per nuove potenziali release. Alla fine di gennaio, PTC ha condotto a Boston diverse sessioni sulla facilità di utilizzo di Creo 1.0. Ho avuto l’occasione di incontrare Martin Kemp, Product Definition Manager per Creo [N.d.R. Non l’attore e cantante inglese del gruppo New Romantic degli Spandau Ballet] per ottenere ulteriori informazioni sulle valutazioni da lui condotte e sul feedback di coloro che hanno utilizzato Creo 1.0.

GH: Qual è l’idea alla base delle valutazioni del livello di percezione e interazione dell’utente con il prodotto?
Kemp: Le valutazioni offrono a utenti selezionati tra i nostri clienti l’opportunità di influire realmente sulle future release dei prodotti PTC. Il feedback e le idee dei clienti raccolti durante le precedenti valutazioni della facilità di utilizzo hanno determinato miglioramenti significativi del livello di percezione e interazione dell’utente e della qualità dei prodotti PTC e continueremo a organizzare valutazioni per assicurarci di procedere nella direzione giusta con i nuovi prodotti e le nuove funzionalità. Oltre a influenzare il futuro dei prodotti PTC garantendone una maggiore facilità di utilizzo, le sessioni offrono agli utenti un’anteprima delle nuove funzionalità generalmente disponibili nelle future release.

GH: Da quanto tempo PTC conduce sessioni sulla facilità di utilizzo?
Kemp: Conduciamo valutazioni e sessioni sulla facilità di utilizzo ormai da molti anni. Le ultime hanno avuto luogo qui a Boston alla fine di gennaio, ma ne sono state tenute anche in occasione degli eventi PlanetPTC Live in novembre e dicembre e prima ancora in occasione di PTC/User a Orlando, in Florida. Ulteriori sessioni sono state pianificate per il prossimo mese di giugno in occasione di PlanetPTC Live a Las Vegas.

GH: Può descriverne il funzionamento?
Kemp: Le sessioni sono individuali e interattive e seguono esercitazioni basate sulle attività. Ai partecipanti vengono assegnate le valutazioni appropriate in base ai ruoli svolti nelle rispettive aziende e ai prodotti oggetto di interesse.  Ciascun utente dispone di circa un’ora di pratica con il software, nel corso della quale esegue attività specifiche delle aree testate. Agli utenti viene specificato che stiamo testando il software e non il partecipante. È spesso importante tenerlo presente se vengono presentati nuovi concetti che potrebbero essere ancora sconosciuti agli utenti. Il nostro obiettivo è che ogni aspetto sia intuitivo e facilmente utilizzabile, ma talvolta il processo è agli inizi e non è ancora stata raggiunta la massima chiarezza possibile. Il nostro obiettivo è garantire a ogni partecipante un’esperienza gratificante e l’opportunità di fornire il proprio feedback su ciò che osserva e utilizza.

GH: Quante valutazioni sono state condotte per i concetti e le funzionalità di Creo 1.0?
Kemp: Centinaia. Alcune valutazioni riguardavano i concetti e le funzionalità che erano stati pianificati per Creo Elements/Pro, Creo Elements/Direct e Creo Elements/View. Tutti i risultati e i feedback hanno contribuito a influenzare Creo 1.0 e le future release.

GH: Quale canzone degli Spandau Ballet preferisce cantare?
Kemp: Non sono quel Martin Kemp. Possiamo attenerci all’argomento dell’intervista?

GH: Ok. Quante sessioni sono state tenute in gennaio, quando gli utenti hanno effettivamente sperimentato Creo 1.0?
Kemp: Abbiamo condotto sei valutazioni dell’applicazione parametrica Creo, testando aree diverse del software con cinque utenti per ciascuna. Abbiamo inoltre condotto diverse valutazioni dell’applicazione di visualizzazione Creo e di un nuovo concetto didattico introdotto in Creo, impiegando per ciascuna all’incirca lo stesso numero di utenti. Eseguiamo una pianificazione a lungo termine per stabilire quali aree necessitano di feedback sul livello di percezione e interazione dell’utente con il prodotto e la ricerca ha dimostrato che per ottenere risultati utili non sono necessari più di cinque partecipanti per ciascun test. Abbiamo rilevato che è estremamente utile eseguire test frequenti su aree mirate con insiemi ridotti di utenti per poter così utilizzare in modo ottimale le risorse disponibili.

GH: Come sono state le reazioni a Creo 1.0 in queste sessioni?
Kemp: Estremamente positive.  Per l’applicazione di modellazione diretta, ad esempio, il feedback ha indicato che è talmente semplice che i dati 3D possono ora essere utilizzati anche da vendite e marketing. GH: In futuro, come sarà possibile registrarsi per partecipare alle valutazioni? Per quanto riguarda gli eventi PlanetPTC, agli utenti verrà offerta l’opportunità di eseguire la registrazione in anticipo tramite il sito Web PlanetPTC nonché di persona nella sala dell’esibizione. Il numero di partecipanti è spesso limitato, poiché desideriamo ottenere un livello elevato di interazione e feedback individuale. Per evitare delusioni, consiglio di provvedere prima possibile a registrarsi e programmare uno spazio di tempo per le sessioni.

GH: Come è stato recitare il ruolo di Reggie Kray nel film “The Krays – I corvi”?
Kemp: Ripeto, non sono quel Martin Kemp. Possiamo terminare l’intervista? [Kemp esce dalla stanza]

Questo articolo è stato pubblicato in Retroscena e ha le etichette , , , , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. Scrivi un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>