Crescente presenza della Cina nella progettazione di prodotti

peoples-republic-of-china-flag

Dimensioni, forma e colore della valuta non hanno più importanza. Il dollaro è debole, così come l’euro e lo yen giapponese. Una recessione globale pluriennale e la maggiore concorrenza hanno messo in crisi molte delle principali economie mondiali. Pur avendo mantenuto nel 2010 la propria posizione di principale paese produttore del mondo, quest’anno gli Stati Uniti sembrano destinati a perdere tale titolo a favore della Cina. La Cina dispone di manodopera e capitali a basso costo, di crescenti capacità nelle aree della qualità e della tecnologia e dell’ambizione, sostenuta dal governo, di competere in tutti i modi sui mercati industriali mondiali. La conseguenza di tali vantaggi è che i produttori cinesi risultano difficilmente battibili nella produzione per grandi volumi di beni con progettazione standard. Per le altre aziende che desiderano colmare il divario competitivo, perdere la battaglia nel settore manifatturiero è difficilmente accettabile. Com’è tuttavia la situazione sul fronte dello sviluppo prodotto? A causa della maggiore globalizzazione e dell’accresciuta concorrenza a livello mondiale, la progettazione sta diventando un bene sensibile al prezzo sempre più spesso oggetto di outsourcing. In Cina sembra essere destinata una notevole quantità di lavoro a causa del costo della manodopera ancora relativamente basso, del mercato di grandi dimensioni, del tasso di crescita e della crescente maturità di progettazione. Per ottenere un vantaggio sul mercato cinese dei beni di consumo in forte espansione, molte aziende europee e degli Stati Uniti fondano centri di sviluppo prodotto in Cina con un duplice obiettivo: affermarsi nel gigantesco mercato emergente dei beni di consumo della Cina e sfruttare la riserva più economica di talenti di sviluppo prodotto. Le scuole di progettazione cinesi stanno indubbiamente sfornando sempre più progettisti competenti e questo determina a propria volta una riduzione del prezzo del lavoro di progettazione in Cina. Nelle scuole cinesi esistono attualmente oltre 400 programmi di progettazione. Il numero esatto di laureati in ingegneria in Cina è al momento argomento di un acceso dibattito, poiché le statistiche del governo cinese combinano talvolta lauree professionali biennali in ingegneria con lauree quadriennali corrispondenti allo standard per gli ingegneri negli Stati Uniti. La maggior parte delle pubblicazioni, tuttavia, concorda sul fatto che la Cina produca in un anno almeno il doppio degli ingegneri rispetto agli Stati Uniti e tale numero è in aumento. Di conseguenza, il lavoro di progettazione freelance in Cina è estremamente economico. Poiché le scuole di progettazione cinesi continuano a migliorare il livello di formazione offerto ai propri diplomati, inoltre, un crescente numero di società di consulenza di progettazione statunitensi ed europee decide di sfruttare tali talenti di progettazione più convenienti. Presenze importanti sul mercato cinese come Motorola, Nokia, Sony, Ericsson, General Motors, Siemens e Phillips hanno già fondato centri di ricerca e di progettazione in Cina. Centinaia di società di consulenza di progettazione con sede negli Stati Uniti, in Europa e a Taiwan, inoltre, hanno fondato aziende di progettazione a Shanghai, Pechino e Canton che spesso attirano giovani progettisti dall’estero. Tali aziende di progettazione contribuiscono ad attrarre competenze di progettazione europee e statunitensi, in combinazione con i costi di produzione notevolmente più bassi della Cina. Nonostante la riserva di talenti di progettazione si arricchisca, le aziende cinesi sembrano non disporre di leader di progettazione con esperienza gestionale di medio e alto livello per lo sviluppo e la gestione dei programmi di sviluppo prodotto. Di conseguenza, molte di queste società di consulenza di progettazione impiegano responsabili della progettazione dall’estero, nonostante le differenze culturali possano creare ostacoli difficilmente superabili a livello aziendale. Un altro indizio della serietà con cui i cinesi intendono competere nel settore dello sviluppo prodotto è la velocità con cui stanno adottando tecnologia lungimirante come quella di gestione del ciclo di vita del prodotto (PLM, Product Lifecycle Management). Secondo un recente report di CIMdata, il PLM è stato ampiamente adottato in Cina dalle aziende manifatturiere di grandi dimensioni, in particolare da aziende dei settori aerospaziale e della difesa, automobilistico e high-tech, e per il mercato cinese del PLM è prevista nel 2010 una crescita del 12%. Per il mercato globale del PLM, invece, è prevista una crescita di una sola cifra percentuale. Le aziende inizieranno a impiegare progettisti cinesi a basso costo per creare prodotti per i mercati americani ed europei e per quello giapponese? I cinesi inizieranno a svolgere lavoro di progettazione che in passato sarebbe stato gestito nei paesi occidentali? Nonostante non siano ancora disponibili risposte concrete a tali domande, l’idea preoccupa i progettisti da Londra a Los Angeles, poiché temono che il loro lavoro possa essere trasferito in aziende meno costose in Cina. Gradiremmo conoscere la vostra opinione. La vostra azienda sta trasferendo parte del lavoro di progettazione di prodotti in Cina o sta prendendo in considerazione tale possibilità? Immagine di peruisay

Questo articolo è stato pubblicato in Progettazione rivoluzionata e ha le etichette , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. Scrivi un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>