Svolgere rapidamente il lavoro nel sistema CAD senza ricorrere all’adulazione

toad

Un adulatore è una persona talmente desiderosa di piacere da essere disposta a tutto pur di raggiungere il proprio obiettivo. Non sto dicendo che lo siate realmente, ma se lavorate in un’azienda di sviluppo prodotto e non siete un ingegnere, conoscete questa situazione. È probabile che facciate qualsiasi cosa per ottenere assistenza dal reparto di progettazione tecnica, poiché in genere gli indaffarati ingegneri sanno come utilizzare il sistema CAD e voi no oppure non vi è consentito farlo. Se siete fortunati, l’ingegnere non se la prende e capisce che anche voi avete un lavoro da svolgere. Se non siete così fortunati, l’ingegnere rotea gli occhi, borbotta sottovoce e si lamenta di voi online. Ho una notizia buona e una cattiva. Prima la cattiva notizia: la situazione sta peggiorando. Aberdeen Research Group ha appena pubblicato uno studio che suggerisce che i team di sviluppo prodotto fanno sempre più affidamento su modelli CAD. In un sondaggio su 269 produttori, Aberdeen ha riscontrato che l’utilizzo dei modelli CAD da parte di collaboratori non responsabili della progettazione tecnica è in forte aumento.

Risultato finale Tutti i partecipanti
Istruzioni di assemblaggio 90%
Richieste di offerte dettagliate, richieste di preventivi, offerte 88%
Documentazione per i clienti (manuali dell’utente) 86%
Percorsi utensile NC 80%
Cataloghi di parti 80%
Materiale di marketing 74%
Documentazione diagnostica di assistenza 63%

“Nonostante non sia particolarmente sorprendente che i file CAD vengano utilizzati per produrre… istruzioni di assemblaggio e percorsi utensile NC, altri utilizzi indicano che il CAD è diventato importante per più reparti” ha dichiarato Aberdeen Group. “Vendite, marketing, documentazione e assistenza sul campo fanno tutti affidamento sul modello digitale”. Ciò naturalmente significa che se vi occupate di vendite, marketing, documentazione o assistenza sul campo, i tempi di attesa per ottenere favori da un ingegnere diventano sempre più lunghi. È necessario ricorrere all’adulazione. Adesso la buona notizia: questo è esattamente il problema che stiamo cercando di risolvere con le applicazioni Creo, o meglio uno dei problemi. Ci auguriamo di ridefinire il modo in cui viene considerato il CAD aziendale. Con le applicazioni Creo, gli utenti non responsabili della progettazione tecnica disporranno di un proprio software CAD abbastanza semplice da risultare comprensibile per i non esperti ma sufficientemente specializzato da evitare problemi. Se ultimamente vi siete ritrovati troppo spesso alla mercé degli ingegneri, potrete trovare un’applicazione Creo che vi consentirà di portare autonomamente a termine il vostro compito, dedicando più tempo al vostro lavoro anziché a rinunciare alla vostra dignità. Immagine di kaibara87

Questo articolo è stato pubblicato in Progettazione rivoluzionata e ha le etichette , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. Scrivi un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>