Post-recessione: importanza dell’innovazione per il successo delle aziende

È sempre più evidente che il settore manifatturiero globale si sta nel complesso riprendendo lentamente da una crisi economica pluriennale. Malgrado le buone notizie, tuttavia, consumatori e produttori mostrano una notevole cautela. Nonostante gli indicatori economici segnalino un aumento della spesa dei consumatori, i produttori devono restare prudenti, mantenendo basse le scorte e implementando strategie di fornitura dei prodotti estremamente snelle e agili. Nonostante una ripresa negli ordini di produzione e nel lancio di nuovi prodotti, i consumatori dei diversi settori resteranno attenti ai costi e i partner della supply chain continueranno a essere riluttanti a investire capitale di esercizio a causa dell’incertezza della domanda. Secondo AMR Research, a causa di questa convergenza di fattori le strategie di gestione del ciclo di vita del prodotto (PLM, Product Lifecycle Management) dovranno supportare la progettazione finalizzata al valore e ridurre al tempo stesso al minimo la complessità dei prodotti e la variabilità che determina inefficienza nella supply chain. Un report di AMR Research, ora parte di Gartner Group, indica che la tendenza generale nel settore manifatturiero sarà orientata alla creazione di prodotti basati sul valore strettamente allineati alle richieste di mercato. In questa situazione economica, il margine di errore per i produttori è minimo. Di seguito sono illustrate alcune tendenze identificate nel report di AMR Research sull’innovazione dei prodotti e il PLM. Consumatori attenti ai costi. I produttori sono lieti che i consumatori siano pronti ad acquistare di nuovo, ma le decisioni di acquisto saranno in larga misura basate sul prezzo. I team di sviluppo prodotto devono concentrarsi sulla progettazione di nuovi prodotti che soddisfino diversi punti di prezzo senza turbare la supply chain. Affinché il settore manifatturiero possa operare entro questi nuovi confini, è necessario implementare software PLM in grado di garantire una migliore conoscenza del comportamento dei clienti e dei costi in modo da ottenere proiezioni realistiche turbando in misura minima la supply chain. Proposta di valore. Lo scorso anno, il gigante del settore dei beni di consumo Procter & Gamble ha distribuito un eccezionale numero di nuovi prodotti, riflettendo una tendenza generale verso una maggiore innovazione e una maggiore attenzione al valore per i consumatori attenti ai costi. A tale scopo, i produttori devono restare fermamente concentrati sul costo dei nuovi prodotti e distribuire una strategia agile per comprendere e soddisfare le mutevoli esigenze dei clienti. I produttori possono ottenere tali risultati utilizzando applicazioni PLM per acquisire, convalidare e convertire le esigenze dei clienti nello sviluppo prodotto. Le applicazioni PLM consentono inoltre alle aziende di gestire in modo più efficiente il processo collaborativo di progettazione dei prodotti, semplificare le iterazioni e convalidare i progetti nel corso della loro evoluzione attraverso il ciclo di progettazione. Gestione più efficiente della supply chain. Le fluttuazioni della domanda causate in parte dalla variabilità dei progetti può influire seriamente sui fornitori di livello inferiore nella supply chain. Pilotare i clienti verso prodotti standard, tramite un oculato utilizzo di incentivi, può ridurre tale instabilità. Secondo AMR Research, i produttori possono ridurre i problemi a livello di supply chain tramite due tecniche. Gli acquisti diretti dei materiali consentono agli sviluppatori di prodotti di individuare materiali e fornitori preferiti utilizzando il tradizionale processo di richiesta di preventivi e cataloghi di parti fornitore. La pianificazione della produzione a livello globale consente di simulare l’idoneità alla produzione dei progetti e supporta lo sviluppo simultaneo del prodotto e del processo di produzione. Mentre prosegue la ripresa dell’economia, i lanci di nuovi prodotti e le associate richieste alla supply chain aumenteranno poiché le aziende torneranno a concentrarsi sull’innovazione prestando tuttavia attenzione alla creazione di una proposta di valore per i clienti. Per gestire tale flusso, le aziende devono rivalutare la propria strategia PLM per garantirne l’allineamento agli obiettivi aziendali. Immagine di qisur

Questo articolo è stato pubblicato in Progettazione rivoluzionata e ha le etichette , , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. Scrivi un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>