I clienti non desiderano essere "vincolati" ai fornitori

L’integrazione verticale, la maggiore velocità di modifica e l’influenza del software consumer influiscono oggi sul futuro del PLM e del software di progettazione tecnica. I clienti non desiderano investire tempo per integrare i prodotti. Desiderano semplicemente che interagiscano fin dall’inizio. I fornitori dovranno rivalutare i cicli di rilascio e le velocità di aggiornamento tradizionali, poiché il costo del cambiamento assume maggiore importanza per gli utenti. Inoltre, i fornitori tentano di stabilire best practice in relazione all’unificazione dei prodotti software, ma in realtà una soluzione non è necessariamente valida in tutti i casi. Nonostante gli elevati costi di transizione associati al trasferimento di dati legacy nei nuovi sistemi, all’acquisto di nuovo software e alla formazione di aggiornamento degli utenti, con la tendenza generale del software verso soluzioni aperte nuovi modelli aziendali inducono i clienti a svincolarsi da soluzioni e fornitori specifici. Ulteriori informazioni: PLM Jungle or PLM State (7/10/2010)

Questo articolo è stato pubblicato in Progettazione rivoluzionata e ha le etichette , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. Scrivi un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>