Best practice per la gestione della configurazione

I sistemi CAD di oggi sono in grado di produrre una quantità vertiginosa di parti e assiemi di parti, con risultati finali associati come disegni, illustrazioni e percorsi utensile, per citarne alcuni. Mantenere e gestire tutti questi dati di prodotto, tuttavia, continua a costituire un problema per i produttori. Una gestione non corretta può infatti avere effetti disastrosi. L’obiettivo degli strumenti di gestione della configurazione è eliminare il caos e consentire alle aziende l’identificazione, la registrazione, la valutazione, il monitoraggio, il coordinamento, la creazione di report e il controllo di parti e assiemi CAD nell’intero ciclo di vita di un prodotto. La gestione della configurazione offre numerosi vantaggi ai produttori. Consente infatti alle aziende di creare più configurazioni per un unico prodotto stabilendo le regole che devono essere seguite dai progettisti. Seguendo le best practice e le regole stabilite, da un’unica distinta base possono essere generate migliaia di configurazioni per guidare il modello CAD, incrementando così l’efficienza generale grazie al riutilizzo dei dati. Una gestione della configurazione efficiente può facilitare la gestione organizzata delle informazioni e delle modifiche di prodotto, stabilire una base nota per apportare modifiche di progettazione e gestire tale processo, identificare e valutare l’impatto delle modifiche proposte, correlare il progetto ai relativi requisiti funzionali, organizzare relazioni e dati di prodotto chiave, verificare la configurazione di prodotto effettiva rispetto agli attributi di progettazione richiesti e verificare e registrare le modifiche a un prodotto nell’intero ciclo di vita. Per una gestione della configurazione di successo, il primo passaggio ha inizio con la selezione dei configuration item (prodotti) e la specifica dei requisiti funzionali e non funzionali di una progettazione proposta. Molti progetti falliscono a causa di requisiti incompleti, inadeguati e mancanti. Di seguito sono riportate alcune best practice per l’implementazione della gestione della configurazione: Pianificare. Gestire le regole relative alla gestione della configurazione prima che diventino un problema. Identificare, documentare e pianificare l’implementazione della gestione della configurazione. Selezionare le metodologie e gli strumenti appropriati per i prodotti e i processi aziendali. Definire e documentare i processi di gestione della configurazione. Identificare ruoli e responsabilità, nonché il processo aziendale e le modifiche a livello di organizzazione. Eseguire la gestione della configurazione all’inizio e nel corso dell’intero progetto e programma. Preparare una specifica o una documentazione dei requisiti con una matrice di tracciabilità. Identificare ed etichettare i documenti e i prodotti con il progetto e i requisiti associati. Creare un sistema/prodotto, una progettazione e i requisiti di baseline da utilizzare come base per il controllo. Stabilire un processo e un’entità (team/commissione/comitato d’esame) per il controllo della configurazione nell’ambito del processo di gestione delle modifiche generale. Documentare un processo di gestione del rilascio. Gestire e implementare la protezione e il controllo di accesso. Creare una verifica o un controllo della configurazione per verificare le prestazioni e la coerenza delle attività di gestione della configurazione. 

Questo articolo è stato pubblicato in Progettazione rivoluzionata e ha le etichette , , . Aggiungi ai preferiti: link permanente. Scrivi un commento o lascia un trackback: Trackback URL.

Pubblica un Commento

Il tuo indirizzo Email non verra' mai pubblicato e/o condiviso. I campi obbligatori sono contrassegnati con *

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Puoi usare questi HTML tag e attributi: <a href="" title="" rel=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <pre> <q cite=""> <s> <strike> <strong>